Primo ko in campionato per il San Marzano: vince il Costa d'Amalfi

Eccellenza Campania
02.10.2022 00:51 di Francesco Vigliotti   vedi letture
Primo ko in campionato per il San Marzano: vince il Costa d'Amalfi

Prima sconfitta in campionato per il San Marzano, che inciampa sul campo di una cinica Costa d’Amalfi. Punteggio finale di 2-1 per i costieri, che capitalizzano in pratica tutte le occasioni da gol create, riuscendo a difendere coi denti i tre punti fino al triplice fischio.

La cronaca. Fabiano rinuncia allo squalificato Esposito e all’acciaccato Lettieri. In prima linea, Elefante nell’inedita posizione di punta centrale. La prima azione (5’) pericolosa è di marca blaugrana. Su lancio di Simonetti, Orta alza un campanile in area su cui si avventa Elefante in rovesciata. Il pallone scheggia il palo ed esce sul fondo. Al 16’ Nuvoli si inserisce bene su cross di Fernando ma non inquadra lo specchio. Senza esito anche la volée sporca di Castagna su taglio di Marotta. Al 27’ lo stesso numero 11 blaugrana prova lo spunto personale sul versante sinistro, ma conclude alto da posizione impossibile.

Al 36’ Elefante approfitta di uno svarione difensivo, ma trova il riflesso di Manzi sul diagonale. Al 41’ Nuvoli prova il rasoterra sugli sviluppi di un corner, Manzi respinge poi l’assistente ravvisa una posizione di fuorigioco. Poco prima dell’intervallo Marotta ci prova su punizione, con la sfera che sfiora il “sette” alla sinistra di Manzi.

A inizio ripresa, alla prima occasione i padroni di casa passano. Al 6’ Vaccaro scappa in contropiede, si libera di Frulio e batte Palladino in uscita. Immediata la risposta del San Marzano, con Manzi che risponde alla girata di Fernando. Ma i costieri evidenziano ancora cinismo al 12’: Apicella, da poco subentrato a Vaccaro, si accentra da sinistra e in diagonale realizza il 2-0.

Al 20’ il secondo legno di giornata per i blaugrana, con Prisco che gira bene di testa su cross di Marotta ma trova il palo a dirgli di no. Un minuto dopo ci riprova lo stesso centravanti, ma conclude sull’esterno della rete. Altra occasione per gli ospiti al 22’, Marotta ci prova al volo ma alza la mira.

Al 40’ il forcing blaugrana porta alla rete di Fernando, che di testa accorcia le distanze sugli sviluppi di un angolo. All’ultimo respiro, dopo un calcio di rigore reclamato dal San Marzano, Manzi trova il colpo di reni decisivo sulla conclusione di Tarascio dal limite, fissando definitivamente il punteggio sul 2-1.
 

COSTA D’AMALFI (4-3-3): Manzi; Matrone, Pepe, Orta, Imperiale; Proto, Magno, Criscuolo; Serretiello, Vaccaro (9’ st Apicella), Infante (39’ st Celentano). A disposizione: Cuomo, Giliberti, Russo, Milano, Esposito, Ferraiolo, Galano. Allenatore: Proto.

SAN MARZANO (4-3-3): Palladino; Fernando, Riccio, Velotti (17’ st Camara), Frulio (32’ st Montoro); Nuvoli, Simonetti (23’ st Tarascio), Armeno; Marotta, Elefante (11’ st Prisco), Castagna. A disposizione: Ragone, Chiariello, Aiello, Iannone, Tranchino. Allenatore: Fabiano.

ARBITRO: Onorato (Nola). Assistenti: Mallardo e Di Luca (Napoli).

RETI: 6’ st Vaccaro (C), 12’ st Apicella (C), 40’ st Fernando (S).

NOTE. Spettatori: 200 circa. Ammoniti: Pepe (C), Criscuolo (C), Fabiano (S), Prisco (S), Nuvoli (S). Calci d’angolo: 2-8. Recupero: 1’ pt; 5’ st. Espulso al 32’ st Scermino, dirigente accompagnatore del San Marzano.