Varese, D’Orazio e Minaj firmano i primi tre punti della stagione

19.09.2021 17:40 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Varese, D’Orazio e Minaj firmano i primi tre punti della stagione

Comincia con un successo il campionato 2021/22 del Città di Varese. I biancorossi si sono imposti per 2-1 in casa della Lavagnese al termine di una partita tirata che ha avuto anche un paio di picchi di nervosismo dalla metà della ripresa in seguito alle espulsioni di Di Renzo e Bacigalupo. Novantasette minuti complessivi all’insegna dell’agonismo che hanno mostrato le qualità caratteriali del Città di Varese, premiato nel risultato dalle reti nella prima frazione di gioco di D’Orazio e Minaj.

Città di Varese che rispetto all’uscita di Coppa Italia con l’Arconatese ha visto i rientri di Tosi e Monticone mentre nella lista degli indisponibili si è aggiunto in settimana Francesco Gazo. In mezzo al campo a raccogliere l’eredità di Gazo è Premoli, impiegato in mediana accanto a D’Orazio, mentre sugli esterni tocca a Tosi e Foschiani; davanti a Trombini spazio al terzetto Mapelli-Monticone-Parpinel, mentre alle spalle di Di Renzo e Minaj tocca a Mamah.

Determinazione, idee e aggressività per il Città di Varese che prova a fare subito la partita. Le azioni pericolose dei biancorossi nei primissimi minuti sono tre: da una punizione di Parpinel per Di Renzo si crea un flipper in area (4’), poi all’ottavo Ravetto è superlativo sulla conclusione di Foschiani e sulla ribattuta Minaj, da posizione decentrata, colpisce il palo. Occasioni non concretizzate per un nulla e la Lavagnese, alla prima sortita offensiva, riesce a trovare l’episodio che sblocca il match: Romanengo si invola sulla sinistra cadendo in area dopo un lieve tocca sulla spalla del capitano Mapelli; un penalty generoso concesso dall’arbitro Cevenini che il capitano di casa Avellino realizza con un rasoterra a fil di palo. Il Città di Varese ritorna alla carica a testa bassa, con D’Orazio che va a pochi centimetri dal pareggio con una conclusione indirizzata all’incrocio (16’), poi dopo la discesa di Tosi sulla sinistra è Mamah a divorarsi il pareggio concludendo altro col mancino nel cuore dell’area. Tuttavia un minuto più tardi il Città di Varese realizza il primo gol del campionato con Andrea D’Orazio, ovviamente con la «specialità» della casa: la conclusione da fuori area. La Lavagnese si rende insidiosa con un tiro-cross dalla sinistra di Oliveri, mentre il Città di Varese prova a ripartire sull’asse Di Renzo-Minaj e dopo un primo tentativo fermato da Sommovigo, proprio allo scoccare del quarantacinquesimo arriva il sorpasso varesino. Minaj recupera, Di Renzo confeziona il servizio vincente per lo stesso numero 21 che, nel cuore dell’area, realizza l’1-2 con un rasoterra.

In avvio di ripresa è il Città di Varese ad avere due buone occasioni con Foschiani e Di Renzo (punizione defilata indirizzata all’incrocio che si perde di poco) prima di un break importante della Lavagnese che è stata fermata da due prodezze di Foschiani: la prima in uscita bassa su Croci, la seconda con le unghie a togliere il pallone dalla testa di Bacigalupo. Dopo la doppia occasione ligure è il Città di Varese ad avere tre occasioni importanti: la prima nata dalla percussione di Mamah che ha servito Tosi, le altre da palla inattiva con i colpi di testa di Di Renzo e Mapelli. Al 24’ Città di Varese e Lavagnese restano in dieci uomini a causa delle espulsioni di Di Renzo (doppia ammonizione) e Bacigalupo, con il gioco che riprende dopo oltre quattro minuti. Al 40′ è D’Orazio a tentare ancora un colpo da fuori area ma il portiere di casa riesce a salvarsi anche grazie all’aiuto della difesa. Nel lungo recupero occasione della Lavagnese con Lombardi ma Trombini è sicuro nel far suo il pallone.

LAVAGNESE-CITTÀ DI VARESE
RETI: 11’ rig. Avellino (L), 24’ D’Orazio (V), 45’ Minaj (V).
LAVAGNESE (4-3-3): Ravetto; Sommovigo (15’ st Guglielmi), Avellino, Bacigalupo, Bertoletti; Dotto (44′ st Rovido), Amendola, Romanengo; Righetti (24’ st Profumo), Croci (15’ st D’Arcangelo), Oliveri (19’ st Lombardi). A disp. Calzetta, Profumo, Vatteroni, Bei, Lauro. All. Fasano.
CITTÀ DI VARESE (3-4-1-2): Trombini; Monticone, Mapelli, Parpinel (10’ st Cantatore); Foschiani (48′ st Baggio Alessandro), Premoli, D’Orazio, Tosi; Mamah (30’ st Pastore; Di Renzo, Minaj (37’ st Aiolfi). A disp. Priori, Battistella, Ebagua, Piraccini, Baggio Leonardo. All. Rossi.
ARBITRO: Cevenini di Siena.
ASSISTENTI: Laici di Valdarno e Vagheggi di Arezzo.
ESPULSI: 24’ st Di Renzo (V), 24’ st Bacigalupo (L).
AMMONITI: Avellino, Romanengo, Sommovigo, Amendola, Dotto (L), D’Orazio, Foschiani, Monticone (V).