Vigor Carpaneto, Mastrototaro: “Sono fiducioso, so che ce la possiamo fare”

17.01.2020 11:00 di Francesco Pizzoccheri   Vedi letture
Vigor Carpaneto, Mastrototaro: “Sono fiducioso, so che ce la possiamo fare”

Una sconfitta che brucia per com’è maturata, ma che ormai è stata archiviata, anche perché all’orizzonte c’è un impegno tosto davanti al pubblico amico del “San Lazzaro” da onorare al meglio e anche da provare a capitalizzare, perché solo con una certa continuità di risultati si può dare una spinta importante alla classifica.
In casa Vigor Carpaneto, il 3-2 subìto domenica scorsa nel duello di area play out a Sasso Marconi appartiene al passato, con la testa che è rivolta al match in arrivo contro un’altra formazione bolognese, questa volta il Mezzolara, fin qui “bestia nera” stagionale con i due ko tra campionato (andata) e Coppa Italia. A fare il punto della situazione in casa-Vigor è uno dei “senatori” del gruppo, il centrocampista classe 1993 Dario Mastrototaro.

Torniamo per un attimo a domenica scorsa: una risposta tardiva del Carpaneto oppure il rammarico per aver fatto gioco ma non aver concretizzato?

“Direi più la seconda. Abbiamo fatto gioco, siamo stati agevolati da un tempo in superiorità numerica e nella ripresa abbiamo giocato nella loro area, eppure alla fine stiamo parlando di una sconfitta. Abbiamo regalato tre gol e soprattutto l’ultimo è stato un errore globale di scarsa lucidità. Sommando il tutto, la partita di Sasso Marconi suona come una beffa. Peccato perché abbiamo fatto molte delle cose che avevamo provato per questa partita”.

Domenica arriverà il Mezzolara.

“Sarà una partita, dura, come lo era con il Fanfulla e come lo sono tutte. Dobbiamo conquistare più punti possibili con chiunque. Ci manca un po’ di continuità di risultati, ma noi ci crediamo”.

Che squadra ti aspetti di fronte domenica?

“La classifica parla da sé per il Mezzolara, l’abbiamo vista all’andata, ha giocatori importanti, tra cui l’esterno Lo Russo”.

Cosa dovrà invece fare la Vigor?

“Dobbiamo fare le nostre cose, ossia giocare la nostra partita, essere agonisticamente sul loro piano e cercare di sbagliare un po’ meno rispetto a domenica scorsa”.

Come sta andando invece la stagione di Dario Mastrototaro, la terza a Carpaneto?

“Io guardo sempre la squadra in primis, siamo rimasti in 5-6 del mio primo anno qui e fa male vedere la nostra formazione in difficoltà. Personalmente, mi metto a disposizione, gioco dove serve, mezz’ala o difensore centrale all’occorrenza, e lascio giudicare agli altri il mio rendimento”.

Quali sono comunque le tue sensazioni?

“Mi sento positivo, vedo tutti i giorni la squadra in allenamento e so che possiamo farcela”.

In classifica, la Vigor Carpaneto occupa la quart’ultima posizione (piena zona play out) insieme all’Alfonsine a quota 18 punti, a -3 dalla salvezza e a una lunghezza dalla zona retrocessione diretta (penultimo posto). Distanze ancora contenute, ma che vanno alimentate costantemente per non vedersi scivolare in basso con sempre meno giornate a disposizione per recuperare.