Tomascy Francabandiera: "L'Unipomezia è la serie A dei dilettanti"

18.09.2019 14:00 di Elena Gestra   Vedi letture
Tomascy Francabandiera: "L'Unipomezia è la serie A dei dilettanti"

L’Unipomezia fa due su due: la squadra di Sandro Grossi ha bagnato l’esordio al Comunale con la grande vittoria per 4-1 sul Falaschelavinio, mettendo in cascina altri tre punti che valgono il primato in classifica condiviso con il Montespaccato Savoia. Rossoblù trascinati da capitan Valle e salvati sul parziale di 1-0 dal proprio numero uno Tomascy Francabandiera che, al 29′ del primo tempo, è stato decisivo opponendosi al penalty di Seferi, che avrebbe potuto cambiare l’andamento generale della gara. Il classe ’98 commenta così la propria prestazione e quella della squadra.

“Siamo partiti subito decisi sbloccando la partita nei primi minuti. Poi abbiamo un po’ subìto la reazione dei nostri avversari concedendo loro qualche ripartenza e l’occasione del calcio di rigore, che a mio avviso era giusto concedere. Fortunatamente sono stato bravo nel pararlo e poi ci ha pensato Federico, con un grandissimo gol, a mettere la partita in discesa. Nel secondo tempo infatti l’abbiamo incanalata definitivamente a nostro favore chiudendo poi sul 4-1. Siamo soddisfatti perché in queste prime due giornate abbiamo incontrato buone squadre, anche se sulla carta meno attrezzate di noi ma comunque molto ostiche, sia a Nemi che ieri in casa. Da parte nostra c’è la consapevolezza di essere un gruppo forte guidato da un ottimo allenatore, si è creato sin da subito la giusta alchimia e questo alla lunga può fare la differenza. L’Unipomezia è la Serie A nei Dilettanti, vengo da quattro anni di Serie D ma un club con queste potenzialità e un ambiente del genere non lo avevo mai trovato. Abbiamo tutto per poter vincere il campionato ma starà a noi dimostrarlo sul campo. Ora servono punti e continuità, andiamo avanti su questa strada”.