Castelvetro, la parola a Ballotta e Luppi: «Impegnativo stare dietro la scrivania...»

Eccellenza Emilia Romagna
11.12.2019 15:30 di Francesco Vigliotti   Vedi letture
Castelvetro, la parola a Ballotta e Luppi: «Impegnativo stare dietro la scrivania...»

Il presidente Marco Ballotta e il CEO Alessandro Luppi, entrati in società ad inizio stagione, hanno fatto il punto della situazione sull’andamento del lavoro dirigenziale in casa Castelvetro.

“Mi piace questo ruolo – ha detto Ballotta -, anche se preferisco il campo e infatti faccio anche l’allenatore dei portieri. Fare il presidente è impegnativo perchè tra una cosa e l’altra bisogna pensare alla società almeno sette-otto ore al giorno, ma è bello anche per questo. Per quanto riguarda la prima squadra, ci vuole pazienza. Sappiamo che è un’annata dura, ma possiamo farcela”.

“Ci sono tante cose da fare – ha proseguito Luppi -, ma sapevamo che il lavoro sarebbe stato impegnativo. Dobbiamo sistemare ancora tanti tasselli in merito a quelle che sono le nostre idee, ma piano piano il lavoro si sta vedendo. Abbiamo bisogno anche di qualcuno che ci supporti e creda nel nostro progetto”. Alessandro Luppi, che occupa anche il ruolo di Team Manager, ha poi concluso analizzando la prima parte di stagione della squadra di mister Cattani: “Il nostro progetto prevede di assemblare tanti ragazzi giovani e quindi era logico ci volesse un po’ di tempo prima che inizassero a vedersi dei risultati. Il lavoro che viene svolto tutti i giorni, con grande passione ed energia, si sta vedendo. Già da diverse partite siamo diventati squadra e gruppo, ma bisogna restare con i piedi per terra perchè dobbiamo recuperare ancora tanto terreno”.