Un club d'Eccellenza alza bandiera bianca: «Non ci sono più le condizioni per continuare»

Eccellenza Abruzzo
Un club d'Eccellenza alza bandiera bianca: «Non ci sono più le condizioni per continuare»

Un club del campionato di Eccellenza abruzzese alza bandiera bianca. La Santegidiese infatti ha annunciato di non proseguire più il progetto calcistico societario. A comunicarlo è stato lo stesso club con una lunga lettera aperta affidata, come ormai di consueto, ai social.

“Abbiamo fatto tanto, ma non ci sono più le condizioni per andare avanti. Dopo 13 anni di attività all’interno della gloriosa società Santegidiese 1948, terminiamo il nostro progetto calcistico. Dopo anni di importanti traguardi sportivi, durante i quali abbiamo risanato le casse societarie, che tutt’ora sono sane, riportato il calcio a Sant’Egidio e riabilitato la scuola calcio portandola a diventare, con prestigio regionale, club giovanile di 3° livello, salutiamo tutti i cittadini e gli sponsor per il periodo trascorso.

Gli anni dedicati alla cittadinanza e alla società ci hanno riempito di orgoglio e ci hanno dato la spinta nei momenti di difficoltà che abbiamo comunque affrontato. Ringraziamo la dirigenza tutta, inclusa quella della scuola calcio che ha contribuito ad un nuovo inizio con i bambini; ringraziamo i presidenti che si sono succeduti, gli allenatori, i giocatori e gli addetti.

Avremmo voluto fare tanto altro e c’è ancora molto da fare, ma non ci sono più le condizioni per andare avanti. Il nostro intento era portare a termine l’ambizioso progetto di vedere una prima squadra composta dai ragazzi del nostro settore giovanile, ma la strada purtroppo non è percorribile a causa delle varie problematiche sociali.

Ci dispiace lasciare, ma lo facciamo con amarezza, constatando che nel cercare di portare avanti un progetto insieme, nel nostro paese non è possibile. La società rimane a disposizione per chi volesse rilevare la Santegidiese 1948 ed è aperta a consentire la consultazione dei libri contabili al primo interessato".