Tempio, tesserato l'estremo difensore classe 2000 Salvatore Pittalis

Promozione Sardegna
25.07.2022 20:29 di Nicolas Lopez   vedi letture
Tempio, tesserato l'estremo difensore classe 2000 Salvatore Pittalis

Come il suo mito Buffon ha esordito giovanissimo e oggi ha già alle spalle quattro campionati Interregionali e due di Eccellenza.Il portiere di 188 centimetri Salvatore Pittalis, classe 2000, vestirà la maglia del Tempio per la stagione 2022/2023.

Cresciuto calcisticamente nel Sassari Calcio Latte Dolce fino alla prima squadra, ha esordito in serie D a 16 anni mettendo poi a segno 11 presenze nel campionato 2016/2017.

Maturata esperienza sul campo, nella stagione successiva porta a 16 le presenze tra i pali dei sassaresi, sempre in serie D. Nel 2018, dopo un inizio promettente, è costretto a fermarsi per infortunio.

La sua ripresa coincide con un cambio di casacca. Passa in Eccellenza con l’Atletico Uri  nel 2019/2020, stagione poi interrotta causa Covid.  Alla ripresa nel 2021 ottiene con i giallorossi la vittoria del campionato e il nuovo approdo in serie D.

Nella stagione appena trascorsa, conclusa con una salvezza, sono in totale 25 le presenze in un campionato che è stato determinante per il suo rilancio definitivo confermandosi spesso tra i migliori in campo dei suoi.

Perché il Tempio?: «Ho abbracciato questo progetto – le sue parole – perché nonostante altre richieste ho pensato che fosse valido e importante per tanti motivi: la piazza, il seguito dei tifosi, la serietà della Società e delle persone con cui ho parlato. Spero di ricambiare la fiducia che mi è stata data. Si, è vero, scendo di categoria ma ho un obiettivo ed è quello di vincere con questa società e far risalire il Tempio dove merita. Conosco il mister, non mi ha allenato ma spesso ci siamo incontrati da  avversari, so che è una brava persona e un buon allenatore. Con tanti ragazzi ho giocato insieme , con Palmas a Sassari, con Tedde e Pinna a Uri, ma conosco tanti altri ragazzi. Sono entusiasta di poter vivere questa nuova esperienza e vorrei davvero essere elemento portante di questa squadra. Spero di riuscirci e di poter dare soddisfazioni ai tifosi insieme ai miei nuovi compagni».