Taranto, mister Capuano: «Sarò l'ultimo a scendere dalla nave. Noi una scheggia impazzita»

10.07.2024 11:30 di  Redazione NotiziarioCalcio.com  Twitter:    vedi letture
Taranto, mister Capuano: «Sarò l'ultimo a scendere dalla nave. Noi una scheggia impazzita»

Il caso dello stadio Iacovone di Taranto continua a tenere banco, creando incertezza e preoccupazione nell'ambiente rossoblù. La situazione è stata oggetto di discussione durante la trasmissione "Rossoblù" su Antenna Sud Extra, dove l'allenatore Ezio Capuano ha espresso le sue considerazioni sulla vicenda.

Capuano ha sottolineato come questa incertezza stia creando difficoltà nella gestione della squadra e nel mercato. Il tecnico ha rivelato di aver ricevuto rassicurazioni dal presidente Massimo Giove sulla disponibilità dello stadio, affermando di essere convinto che il Taranto giocherà in casa. Ha escluso categoricamente l'ipotesi di giocare a Castel di Sangro, evidenziando come ciò sarebbe insostenibile per i tifosi.

L'allenatore ha enfatizzato l'importanza del campo e del supporto dei tifosi, elementi cruciali anche per attirare nuovi giocatori. Ha inoltre ribadito il suo impegno verso la squadra, promettendo di essere "l'ultimo a scendere dalla nave".

Capuano ha anche rivelato che le rassicurazioni ricevute sulla questione dello stadio sono state determinanti nella sua decisione di rimanere alla guida del Taranto.

Guardando alla prossima stagione, l'allenatore ha descritto il Taranto come una "scheggia impazzita" in un campionato che si preannuncia molto competitivo. Ha citato squadre come Trapani, Avellino, Crotone, Benevento, Catania e Foggia come le principali contendenti, sottolineando che il Taranto punterà a fare un campionato dignitoso, senza limitarsi all'obiettivo della salvezza.