Avezzano, Gaeta: "Strigliata meritata, ora ripartiamo con convinzione"

12.09.2019 16:00 di Elena Gestra   Vedi letture
Avezzano, Gaeta: "Strigliata meritata, ora ripartiamo con convinzione"

L'intervista integrale al numero 9 biancoverde Marco Gaeta, l'attaccante cresciuto nelle giovanili del Milan.

Il classe '92, ha commentato così la gara di domenica scorsa contro la Sangiustese:

"Nessuno si sarebbe aspettato una domenica così. Ci siamo presi una grandissima strigliata da parte di staff e società, com’è giusto che sia. Siamo partiti anche discretamente i primi 20 minuti di gioco, passando in vantaggio, ma poi in 3 minuti i nostri avversari hanno pareggiato, per poi addirittura raddoppiare.
Abbiamo sofferto molto il loro palleggio e il loro attacco in profondità. In più abbiamo commesso l'errore di giocare sconnessi nei reparti e disuniti".

Nella gara di domenica l'Avezzano ha realizzato un solo gol, messo a segno proprio da Gaeta, su rigore. Alla seconda giornata la differenza reti dell'Avezzano, tra attive e passive, è -5.
L'ex Chieri così commenta:

"Sicuramente sono numeri che vanno migliorati: dobbiamo dimostrare di avere una grandissima reazione caratteriale e avere la lucidità di trovare soluzioni vincenti, sia in fase di attacco che in quella di non possesso. Sono del pensiero che ogni giocatore deve focalizzarsi sul proprio ruolo, dando il massimo per migliorarsi".

L'atteggiamento dei giocatori dell'Avezzano, però, resta combattivo, come sottolinea lo stesso Gaeta, in vista soprattutto della partita casalinga in programma per domenica 15 settembre, nella quale l'Avezzano ospiterà il Vastogirardi:

"Bisogna ripartire con coraggio e coesione: il gruppo è giovane e unito, dobbiamo sfruttare il nostro entusiasmo, la nostra voglia di fare bene, prendendo consapevolezza dei nostri punti di forza e lavorare sui nostri limiti.
Bisogna trovare la forza di reagire, sopratutto a livello caratteriale. Al Dei Marsi abbiamo la possibilità di rifarci e migliorare questo aspetto: sappiamo che troveremo di fronte a noi una squadra fisica, che cerca di ripartire, ma sono convinto che abbiamo tutte le carte in regola per portare a casa i 3 punti".