Il Lecco comincia bene, vittoria di misura sulla Giana Erminio

26.09.2020 22:51 di Maria Lopez   Vedi letture
Fonte: u.s. giana erminio
Il Lecco comincia bene, vittoria di misura sulla Giana Erminio

La stagione ufficiale di Serie C 2020/21 è partita con l’anticipo Lecco-Giana Erminio, valida per la prima giornata di campionato, giocata sul campo del Rigamonti-Ceppi, che prima del fischio d’inizio ha osservato un minuto di silenzio in ricordo dell’arbitro Daniele De Santis, tragicamente scomparso in settimana.

Primo tempo 0-0, buone occasione da ambo le parti

Parte il campionato 2020/21, il settimo della Giana in Serie C e al 2’ c’è la prima grande occasione per gli uomini di Albè, con Perico che con un traversone dalla destra serve Ferrario, il quale svetta di testa e impegna Bertinato in tuffo con una gran bella parata. Al 4’ risponde Capogna con un tiro di prima intenzione sul primo palo, che Zanellati devia in angolo. Al 6’ ancora una bella occasione per la Giana, con Perico che raccoglie un suggerimento di Greselin e serve Pinto, il quale in corsa scaraventa un tiro teso in rete che Bertinato con un colpo di reni riesce a deviare sopra la traversa. Al 7’ punizione centrale per il Lecco dai 20 metri: Purro calcia direttamente in porta, di poco fuori alla destra di Zanellati. Al 13’ altra punizione per il Lecco, ma sulla trequarti di sinistra: la palla arriva a Capogna, che prova una conclusione dal limite, debole e facilmente parata da Zanellati. Al 21’ punizione per la Giana a pochi cm dalla bandierina d’angolo: De Maria calcia in area una palla tesa, Bertinato smanaccia ma la palla resta lì e Capogna in extremis allontana. Al 24’ Lecco pericoloso con Mastroianni, che di testa cerca lo spazio sotto la traversa, ma Zanellati è pronto a metterci la mano e a deviare in corner. Al 32’ Capogna fa un gran recupero sul fondo e riesce a crossare in area, dove Mastroianni ci arriva ma calcia alto. Al 46’ occasione Giana con De Maria che porta a spasso il centrocampo e appoggia a Pinto, il quale lancia la palla in avanti dove arriva Ferrario in velocità, anticipato di un soffio da un Malgrati che letteralmente alla porta. Al 47’ c’è spazio anche per un’occasione per il Lecco, con Mastroianni che gira di testa verso la rete una palla che esce non di molto oltre il sette.

Secondo tempo 1-0, Mastroianni

Stessi ventidue in campo al rientro dagli spogliatoi e al 1’ c’è un angolo per il Lecco, con Merli Sala che aggancia il cross e spizza di testa, fuori di poco. Al 3’ angolo per la Giana: De Maria calcia in area, ma Bertinato esce coi pugni ad allontanare. Al 4’ la Giana guadagna una punizione dai 30 metri, ma la difesa di casa devia in angolo. Dalla bandierina Dalla Bona calcia in area, Bertinato si tuffa in avanti coi pugni ma la palla viene recuperata da De Maria, che ributta in mezzo: mischia in area che favorisce la ripartenza del Lecco, con Purro che prova la conclusione, alta. All’11’ doppio cambio per il Lecco: esce Galli ed entra Bolzoni, esce D’Anna ed entra Iocolano. Al 15’ occasione Giana con Ferrario lanciato a rete, che apre per Palazzolo a sinistra, il quale scaraventa sul primo palo, palla parata col corpo da Bertinato. Al 19’ primo cambio anche per la Giana, con Capano che rileva Palazzolo. Al 24’ gol del Lecco con Mastroianni, che si trova da solo a porta vuota dopo che Marotta ha agganciato un passaggio di Capogna, ha superato Zanellati e appoggiato al numero 9 di casa, che non ha fatto altro che appoggiare in rete il gol del vantaggio. Al 25’ mister D’Agostino sostituisce Capogna con Mangni. Al 28’ fuori Greselin per D’Ausilio tra le fila della Giana. Al 29’ Celiak sfugge sulla destra e con un tiro cross chiama Zanellati alla parata in distensione. Al 31’ Lecco pericoloso con Iocolano che parte in velocità e passa a Mangni, il quale crossa in mezzo per Mastroianni, solo davanti a Zanellati, ma arriva Montesano con una scivolata chirurgica a salvare la porta. Al 34’ punizione per il Lecco dalla destra, ma Purro calcia ampiamente fuori. Al 35’ doppio cambio sia il Lecco che per la Giana: fuori Mastroianni per Nesta e Purro per Moleri, mentre Ruocco sostituisce Rossini e Corti Dalla Bona. Al 45’ angolo per la Giana, con Bertinato che si tuffa coi pugni in avanti ad allontanare.

Lecco-Giana Erminio 1-0

Lecco (3-4-1-2): Bertinato, Celiak, Galli (Bolzoni 11’ st), Mastroianni (Nesta 35’ st), D’Anna (Iocolano 11’ st), Malgrati, Marotta, Merli Sala, Capogna (Mangni 25’ st), Purro (Moleri 35’ st), Capoferri. A disp: Safarikas, Bonadeo, Cauz, Marzorati, Del Grosso, Haidara, Raggio. Allenatore: Gaetano D’Agostino

Giana Erminio (4-3-1-2): Zanellati, Perico, Marchetti, Palazzolo (Capano 19’ st), Pinto, Rossini (Ruocco 35’ st), Ferrario, Greselin (D’Ausilio 28’ st), De Maria, Dalla Bona (Corti 25’ st), Montesano. A disp: Acerbis, Barazzetta, Finardi, Perna, Bonalumi, Zugaro, Pirola, Marcandalli,. Allenatore: Cesare Albè

Direttore di gara: Adalberto Fiero di Pistoia. Assistenti: Lorenzo Giuggioli di Grosseto e Domenico Castro di Livorno. Quarto ufficiale: Gabriele Restaldo di Ivrea

Marcatori: Mastroianni 24’ st

Recupero: 2’ pt, 5’ st

Angoli: 3-6

Ammoniti: D’Anna 42’ pt, Montesano 26’ st, Marchetti 32’ st

Espulsi: nessuno