Caldiero Terme, il ds Brutti: «Vorremmo essere una sorta di guastafeste»

14.01.2022 16:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Fonte: padovasport.tv
Caldiero Terme, il ds Brutti: «Vorremmo essere una sorta di guastafeste»

Quali sono gli obiettivi del Caldiero? Difficile da spiegare nello strano mondo della serie D, dove ci sono società che sanno già di non poter fare il salto di categoria (è il caso dei veronesi, almeno stando a quanto ribadito qualche mese fa dal presidente Berti) e quindi giocano per stare a galla, cercando di non sprofondare ma nello stesso tempo inibendosi la possibilità di centrare il massimo obiettivo possibile, ovvero la promozione. La parola più utilizzata nelle interviste, per uscire dall'impasse, è consolidamento. Così il ds gialloverde Fabio Brutti, interpellato da L'Arena:

"Vorremmo essere una sorta di guastafeste, diventare una realtà di questo torneo. Diciamo più in generale che vorremmo consolidarci in un campionato che anno dopo anno diventa sempre più difficile». Il giocatore, in senso assoluto, e il giovane che l’hanno più impressionata nel corso della sta-gione? "A mio avviso il giocatore più forte del nostro girone è Yves Gnago, l’attaccante della capolista Arzignano Valchiampo. Tra gli under, sempre tra le fila dell’Arzignano, dico il centrocampista classe 2000 Manuel Antoniazzi. Giocano entrambi nella squadra più forte e che è stata costruita per vincere".