Dilettanti in lutto: nuovo incidente mortale. Morto calciatore classe 2001

18.10.2019 10:00 di Maria Lopez   Vedi letture
Dilettanti in lutto: nuovo incidente mortale. Morto calciatore classe 2001

Una nuova terribile notizia scuote il mondo dei dilettanti. Ieri sera è avvenuto un nuovo incidente mortale in cui ha perso la vita il giovane, classe 2001, Francesco Tontini, già tesserato del Ghiviborgo proprio nella categoria 2001.

Risulta, peraltro, che il ragazzo cominciasse anche a dilettarsi come arbitro ed infatti il presidente dell'Associazione Italiana Arbitri di Lucca, Antonio Ruffo, lo ha ricordato in un commosso messaggio con il quale si è stretto intorno ai familiari del ragazzo.

L'impatto mortale per il giovane Tontini è accaduto ieri sera, intorno alle 21:10, a Fornaci di Braga. Il ragazzo, che lavorava anche in una autofficina, stava andando a trovare la madre che prestava servizio nell'associazione Misericordia del Barghigiano a Fornaci dove lui stesso era stato volontario. Come semrpe Francesco era a bordo della sua moto da cross Ktm quando, su via della Repubblica all'altezza dell'incrocio con via Galimberti, si è scontrato con una Ford Fiesta guidata da un ventiseienne di Ghivizzano. Lo schianto è stato tremendo. Immediati i soccorsi prestati dai volontari della Misericordia che hanno allertato anche l'elisoccorso. Purtroppo il ragazzo, a causa delle ferite riportate, è deceduto durante il trasporto al campo sportivo del paese dove sarebbe dovuto atterrare l’elicottero del 118. Ora la polizia sta indagando sulle dinamiche dell'incidente.

Il conducente dell’auto è stato portato in ospedale per essere sottoposto agli esami dell’alcol e delle droghe, atto dovuto per prassi in questi casi. La sua posizione resta al vaglio degli inquirenti. La procura ha comunque aperto nei suoi confronti un procedimento penale e si potrebbe profilare l'ipotesi del reato di omicidio stradale.

La redazione di NotiziarioCalcio.com esprime il proprio cordoglio alla famiglia del ragazzo ed a tutti coloro che hanno conosciuto e voluto bene a questo giovane così attivo e volenteroso.