FC Messina, il presidente Arena: «Ci tenevo a vincere la stracittadino. Voglio complimentarmi con...»

26.10.2020 15:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Fonte: messinanelpallone
FC Messina, il presidente Arena: «Ci tenevo a vincere la stracittadino. Voglio complimentarmi con...»

Il presidente Rocco Arena, nella sala stampa del S. Filippo, rende l’onore delle armi agli sconfitti: “Innanzitutto voglio fare i complimenti all’Acr, e specialmente ai nuovi ingressi in società, perché il lavoro di Del Regno e Bove si vede nella costruzione di una squadra molto forte, che non mi aspettavo così di alto livello. Oggi abbiamo vinto noi, ma potevano benissimo vincere loro, quindi, onore al merito dell’Acr. Poi, è chiaro che sono contentissimo per questo risultato, perché ci tenevo in modo particolare, da giovedì sono con la squadra in ogni allenamento, anche prima di salire sul pullman, venendo verso lo stadio, dicevo ai giocatori che era solo una partita di calcio e sono contento che sia stata una giornata di sport, leale, anche sugli spalti.”

Sulle pessime condizioni del terreno di gioco, Arena abbandona la vena polemica che ha caratterizzato la settimana precedente alla sfida: “Io faccio il presidente, non il giardiniere e non commento le condizioni del terreno. Preferisco parlare di quello che è successo sul campo, dove l’Acr ha dimostrato la propria forza, ma anche l’Fc, e sono sicuro che entrambe saranno protagoniste in questo campionato. Ci tenevo a vincere la stracittadina, è la seconda che vinco su due disputate, evidentemente la maglietta azzurra arrivata ieri mattina alle 11.30 dal fornitore in extremis ci porta fortuna, è il nostro mantello di Superman.”

Arena parla anche dell’arrivo di Barcos e del mercato non ancora concluso per il Football Club: “Da quindici giorni ripetevo che avremmo tesserato Barcos, sabato si è già allenato con noi e in settimana lo ufficializzeremo. Ma il mercato non è ancora chiuso, qualcosa in entrata ci sarà, dobbiamo mettere tutto quello che abbiamo quest’anno, dallo staff al Presidente, per poter raggiungere il nostro obiettivo. Domenica prossima andremo a Rende con lo stesso atteggiamento che abbiamo avuto in tutte le partite fin qui disputate, anche con Gabriele alla guida. Anzi, colgo l’occasione per ringraziare mister Ernesto per il suo lavoro, visto che è la mia prima intervista dal suo addio.”

Il Presidente del FC parla anche della prossima chiusura al pubblico delle partite in D, secondo il Dpcm pubblicato oggi: “Purtroppo questa è l’ultima partita con la presenza dei tifosi sugli spalti, ma ci stiamo attrezzando per potere trasmettere le nostre gare e, quindi, dare la possibilità a tutti gli appassionati qui a Messina e nel resto d’Italia, di seguirci in video”.

Sulle sorti del campionato incombe la novità del cambio societario nel Dattilo, con la possibilità di trasformarsi in Trapani a fine torneo, ma Arena non si scompone: “Auguro il bene del nuovo club e, tra l’altro, ero lì quando hanno annunciato la scomparsa del Trapani, una piazza importante che manca al calcio. Quindi, sarà un avversario in più, ma per noi è meglio così”.