Lucchese, mister Innocenti: "Serie D come Serie B"

29.08.2012 15:00 di Anna Laura Giannini  articolo letto 1097 volte
Fonte: gazzetta lucchese
© Foto gazzetta lucchese
© Foto gazzetta lucchese

Mister Innocenti è carico in vista dell'avvio del campionato: "Sarà un campionato difficile e dovremo calarci nella mentalità giusta. Il torneo di Serie D è un po' come quello di Serie B, se non lo si affronta con la mentalità giusta una squadra può fare molta fatica, contro chiunque. Sono contento, comunque, di cominciare. Noi andremo sempre in campo con la voglia di vincere o, almeno, cercherò di trasmettere la giusta motivazione alla squadra".

Cosa le è piaciuto della partita di Pistoia?
"Devo dire che abbiamo fatto un po' di fatica, soprattutto nei primi venti minuti mentre poi abbiamo fatto una bella partita, anche se a livello di squadra dobbiamo migliorare qualche interpretazione tattica e di questo parlerò anche con i miei giocatori. Mi è piaciuto però lo spirito che hanno dimostrato i miei ragazzi, tanta grinta e determinazione. L'unico rammarico è che, in due partite, ci sono stati altrettanti infortuni: prima quello di Brega e poi quello di Chianese".

A proposito, domenica prossima non ci sarà Brega, squalificato...
"Sono convinto che chi lo sostituirà non lo farà certo rimpiangere, anche se lui, per noi, è un giocatore importante".

Cosa pensa dell'infortunio di Chianese?
"Valuteremo con il medico tra oggi e domani, la mia speranza è che per domenica si possa recuperare, grazie anche ad una maschera protettiva".

Contento di cominciare questo campionato?
"Sì, e sono anche orgoglioso di poter guidare questa squadra".