Nocerina, Cavallaro: «Vittoria importantissima. Ci mancano i punti di Giugliano e Formia, ma...»

19.04.2021 10:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Nocerina, Cavallaro: «Vittoria importantissima. Ci mancano i punti di Giugliano e Formia, ma...»

Vittoria in casa del Carbonia per la Nocerina. Un successo che porta altri tre punti in cascina per i Molossi. Ad analizzare il successo il tecnico Giovanni Cavallaro.

Queste le parole dell'allenatore: «Abbiamo conquistato una vittoria importantissima. Devo dire che la nostra mentalità fuori casa è cambiata, ci mancano i punti di Giugliano e Formia ma nelle ultime sei gare in trasferta non abbiamo mai perso. La squadra ha avuto un netto miglioramento e i punti lo confermano. L’unico rammarico è quello delle disattenzioni nei minuti finali e il non concretizzare tutto quello che creiamo durante le partite. Sapevamo che andavamo a giocare in un campo in cui è impossibile giocare a calcio e ciò ha penalizzato sia noi che il Carbonia. Siamo riusciti ad adattarci bene, facendo gioco e creando numerosissime palle gol. C’era bisogno di essere concreti e cinici, lo abbiamo fatto. Rigore? Noi abbiamo subìto otto rigori contro, il che è molto per una squadra che deve fare bene. Nella situazione di oggi, forse il rigore non c’era. L’importante è stato reagire subito, non ci siamo abbattuti e abbiamo rimesso la partita nel verso giusto. Avevamo voglia di vincere, di consolidare l’attuale posizione in classifica. Siamo stati bravi anche a soffrire contro un avversario importante che ha fatto e sta continuando a fare benissimo. Classifica? Dobbiamo provare a vincere più partite possibili. Se riusciremo a fare una striscia positiva, qualche posizione la potremo conquistare. Il nostro obiettivo è arrivare terzi o quarti. Calciomercato? C’è bisogno di un uomo in più nella linea mediana. Se ci sarà l’occasione vantaggiosa penso che la società non si tiri indietro, soprattutto se vogliamo fare bene in queste ultime gare di campionato che ci attendono per restare in zona playoff e giocare al massimo anche quest’ultimi».