Una vita spezzata tragicamente: morta a 23 anni Vittoria Campo

02.11.2021 22:42 di Davide Guardabascio   vedi letture
Fonte: Il Fatto Quotidiano
Una vita spezzata tragicamente: morta a 23 anni Vittoria Campo

Una ragazza di 23 anni – Vittoria Campo – è morta in ospedale, ieri a Palermo, dopo un malore in casa a San Martino delle Scale. Fin da ragazzina aveva giocato a calcio ed era nota negli ambienti sportivi. Faceva parte delle squadre femminili di calcetto e aveva giocato anche nella squadra delle donne del Palermo calcio. Il primo settembre scorso suo fratello Alessandro, di 25 anni, era stato trovato morto in casa a Favignana (Trapani), dove si trovava per lavorare durante la stagione estiva.

Probabilmente ha avuto un malore come la sorella. I familiari dopo la morte del giovane ipotizzarono un collegamento col vaccino anticovid. Entrambi i fratelli non avevano mai sofferto di patologie ed erano sportivi. La Palermo femminile in un post su Facebook scrive: “Nessuna parola potrà mai rappresentare il dolore e lo sgomento per la prematura perdita di una giovane Donna e Calciatrice. Il pensiero della Società va ai Genitori che devono convivere con questo nuovo e incommensurabile dolore. Vittoria sei e rimarrai sempre nei nostri cuori. Grazie per le emozioni che ci hai regalato”. L’ultimo post pubblico della ragazza sulla sua pagina Fb risale al 9 settembre scorso.

Anche la Divisione Calcio Femminile e il presidente Ludovica Mantovani si uniscono al cordoglio dei familiari, venuta a mancare ieri all’età di 23 anni a causa di un malore improvviso. “Una tragedia che ci lascia senza parole – dichiara Mantovani – il calcio femminile piange la prematura scomparsa di Vittoria. Mi unisco al cordoglio della famiglia e di tutte le persone che le volevano bene”.