San Donato Tavarnelle, Disanto resta? Ma ci sono altre pretendenti

13.07.2020 12:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Fonte: almanaccocalciotoscano.it
San Donato Tavarnelle, Disanto resta? Ma ci sono altre pretendenti

Senza alcun dubbio, uno dei giocatori maggiormente decisivi nell'ultima stagione di serie D: Francesco Disanto (94), talento fiorentino, esploso a suo tempo con il Fiesole Caldine, sta decidendo nel corso di questa settimana il suo futuro. E c'è l'imbarazzo della scelta perché molte società della Toscana (e non solo) si sono messe in coda per ottenere i suoi servigi. In prima fila ovviamente il S.Donato Tavarnelle dove Disanto quest'anno ha giocato e dove solo le sue grandi prestazioni i suoi hanno consentito ai gialloblu di rimanere in linea di galleggiamento nonostante un anno deludente e il cambio di allenatore. L'arrivo di Paolo Indiani come tecnico dei chiantigiani ha indubbiamente alzato le possibilità che Disanto resti a Tavarnelle visto che il tecnico lo ha avuto a Pontedera in serie C e lo stima molto.

Ma le pretendenti sono anche altre con offerte importanti, come quella dell'Aglianese, sempre a caccia di una seconda punta da affiancare a Cristian Brega(87) anche se la prima scelta resta Samon Reider Rodriguez (88) con il quale la trattativa va avanti, o quella dell'Aquila Montevarchi, molto insistente con il giocatore che però avrebbe "resistenze" dovute al suo passato in maglia Sangiovannese, ma anche quella del Prato, che perso Brega ha bisogno di una "prima firma" da inserire nel proprio parco offensivo. È arrivata poi un'offerta importante anche da fuori regione che il giocatore sta valutando con attenzione. E non è detto che non spunti fuori anche qualche altre proposta nel corso di questa settimana che sarà quella decisiva per capire dove giocherà il talento fiorentino nella stagione 2020/21.