Luparense sul tetto del Veneto

Eccellenza Veneto
11.05.2019 10:00 di Ermanno Marino   Vedi letture
Luparense sul tetto del Veneto

Il Vigasio è domato 3-2 nel match di Montecchio Maggiore e per i ragazzi di Cunico arriva una vittoria dal sapore più che speciale che, oltretutto, significa double. Cala così il sipario sulla stagione rossoblu, che hanno dominato il proprio girone e anche la finalissima (tantissime occasioni create).

Dopo un iniziale equilibrio e qualche squillo in più dei Lupi (Maragna sontuoso in 2/3 occasioni), passa il Vigasio: angolo dalla sinistra, spettacolare rovesciata di Antenucci e vantaggio veronese (31′). La reazione dei padovani è però sontuosa e in pochi minuti ribaltano la sfida con le zampate di Baido e Gentile, quest ultimo autore di un colpo di testa imperioso.
Al rientro dagli spogliatoi la Luparense continua la sua grandissima partita e concretizza nuovamente intorno al 10′ st, protagonista ancora Baido che sfrutta alla grandissima una cavalcata da applausi di Girardi. Pietribiasi e il capitano rossoblu si trovano a meraviglia, con il Vigasio che sembra non riuscire a trovare adeguate contromisure.
Al 20′ st Marchiori si prende il secondo giallo e Anna Frazza estrae il secondo giallo, con i Lupi che si ritrovano a dover giocare 25′ in inferiorità numerica. I veronesi ne approfittano e rientrano in partita con uno splendido mancino a giro di Turrini, tuttavia i sammartinari continuano a disputare una partita caparbia ed encomiabile sul piano del temperamento, tanto da non soffrire l’uomo in meno. Nel finale, dopo occasioni importanti per Di Cesare e Fantinato, arriva anche il rosso diretto a Turrini per bestemmia: finisce 3-2 per una Luparense piglia tutto.

Soddisfazione per il Presidente Stefano Zarattini: “È Bellissimo poter alzare questo trofeo per il secondo anno consecutivo, l’anno scorso l’avevamo fatto in Promozione e bissare il successo in Eccellenza ha un sapore davvero speciale. Abbiamo disputato una grandissima partita, la squadra ha risposto presente per l’ennesima volta durante questa stagione e c’è solo da complimentarsi. Sono davvero contento, raccogliamo i frutti di un anno duro ma soddisfacente. Complimenti davvero a tutti: società, staff tecnico e giocatori hanno svolto un lavoro superbo. Ora un po’ di riposo e poi cominceremo a pensare al futuro.”

Euforico anche capitan Baido: “Non è facile esprimersi dopo un’altra gioia così grande, abbiamo fatto qualcosa di bellissimo e siamo orgogliosi. Abbiamo continuato ad allenarci a mille anche dopo la vittoria del campionato e i risultati sono sotto gli occhi di tutti: siamo andati sotto ma abbiamo saputo reagire da grandissima squadra e abbiamo ribaltato il risultato contro un’avversaria davvero forte come il Vigasio. Anche quando siamo rimasti in 10 non ci siamo scomposti, tant’è che non abbiamo sofferto più di tanto e siamo andati addirittura vicini al quarto gol in più di un’occasione. Ringrazio tutti per questa splendida annata a partire dalla società, passando per lo staff, fino ad arrivare ai miei compagni: ciò che abbiamo fatto quest anno rimarrà nelle nostre menti per lunghissimo tempo".