UFFICIALE: Vigor Carpaneto, firmano Aglietti e Brizzolara

Eccellenza Emilia Romagna
22.09.2020 17:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
UFFICIALE: Vigor Carpaneto, firmano Aglietti e Brizzolara

Un arrivo e un ritorno, entrambi in quota under. La Vigor Carpaneto rinforza il parco-giovani innestando in rosa il portiere Tommaso Aglietti (2000) e il terzino Matteo Brizzolara, classe 2001.

Quest’ultimo torna in biancazzurro a distanza di un anno, dove era arrivato in D a preparazione estiva inoltrata per poi salutare a dicembre (dopo 8 presenze), approdando alla Bagnolese, formazione di Eccellenza poi promossa in serie D. Nato il primo marzo 2001 a Monte Carlo, Brizzolara è reggiano e dopo l’iniziale passione per i nuoto, ha iniziato a giocare a calcio nel San Pellegrino Everton prima di approdare al Reggio Calcio. Poi la maturazione nel Cesena, dove ha giocato dai Pulcini fino all’under 16 e infine il passaggio al Sassuolo, militando in under 17, Berretti e Primavera, “assaggiata” prima di vestire la maglia della Vigor.

“Mi erano giunte alcune proposte tra Lega Pro e D più lontane- spiega Brizzolara – poi quando ha chiamato Carpaneto non ho esitato a scegliere. Sulla mia decisione ha inciso anche conoscere bene un ambiente dove mi sono trovato benissimo nella parte di scorsa stagione vissuta a Carpaneto. Per me tornare alla Vigor significa tornare a casa. Mi aspetto un campionato di Eccellenza difficile, con tanti giocatori – tra cui diversi miei ex compagni  - che nella scorsa stagione militavano in D”.

Il volto nuovo, invece, è quello di Tommaso Aglietti, portiere classe 2000 (è nato il 29 febbraio a Montevarchi) lo scorso anno in serie D al Cattolica San Marino con 14 presenze. Figlio d’arte (papà Alfredo è il tecnico del Chievo che ha sfiorato recentemente la serie A), Tommaso ha vestito anche le maglie di Entella Primavera (2017-2018), mentre nella stagione successiva è stato prima al Gavorrano e poi al Forlì (8 presenze), entrambe in serie D. I primi passi calcistici, invece, erano stati alla Sangiovannese (“giocavo da attaccante), poi l’approdo alla Sampdoria (con Alfredo che allenava la Primavera) e il cambio di ruolo in estremo difensore per poi intraprendere le esperienze di Empoli, Inter (giocando anche con Esposito), di nuovo Empoli  ed Entella prima del recente passato in quarta serie.

“Mattia Gabrielli (attuale difensore della Vigor, ndc) con cui giocavo l’anno scorso al Cattolica San Marino – spiega Tommaso – mi ha parlato bene di questa realtà, io stavo cercando squadra e il progetto mi ha convinto. Come portiere mi piacere giocare la palla con i piedi, tra i pali me la cavo, mentre posso migliorare nelle uscite. I miei modelli? Per l’abilità con i piedi Ter Stegen, mentre in porta ammiro molto Oblak. Papà cosa dice? Mi consiglia, ma fa sempre prendere a me le decisioni e mi lascia l’autonomia per crescere”.

“Lo scorso anno – spiega il direttore sportivo Marzio Merli – Brizzolara aveva dovuto salutare la Vigor per motivi di studio, scendendo in Eccellenza. E’ un giocatore che può ricoprire tutta la fascia destra pur nascendo centrale difensivo, ma con il passo che ha può essere schierato terzino e anche nei quattro di centrocampo. Aglietti è un portiere che ha già esperienze in D e quindi è un profilo esperto negli under, siamo riusciti a convincerlo a sposare il nostro progetto”.