L'Arzignano punta al riscatto nella traserta di Adria

04.03.2021 13:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
L'Arzignano punta al riscatto nella traserta di Adria

Si torna in campo con tanta voglia di riscatto, ma con altrettanta consapevolezza di essere sulla strada giusta. L’Arzignano Valchiampo ha smaltito il rammarico per la sconfitta casalinga col Trento, giunta di misura al termine di una gara giocata alla pari della prima della classe, e ora si sta preparando per la Quinta Giornata del Girone di Ritorno. I giallocelesti di mister Bianchini torneranno a misurarsi con un match in trasferta, stavolta allo Stadio Comunale Luigi Bettinazzi di Adria, in una partita che si giocherà domenica pomeriggio alle 14.30. L’Arzignano Valchiampo è attualmente all’undicesimo posto della classifica con 27 punti in 21 partite, frutto di 7 vittorie, 6 pareggi e 8 sconfitte. 20 gol fatti e 20 subiti per i giallocelesti, che finora in trasferta hanno collezionato 4 vittorie (Feltre, Sedico, Luparense e Belluno), 2 pareggi (Trento e Montebelluna) e 5 sconfitte (Caldiero, Chioggia, Mestre, Manzano ed Este), mentre al Dal Molin hanno collezionato 3 vittorie (Cartigliano, Cjarlins, Ambrosiana), 4 pareggi (Chions, Adriese, Virtus Bolzano e Caldiero), e 3 sconfitte (Este, Belluno e Trento). Nella classifica marcatori comandano Lisai e Valenti con 5 reti, seguiti da Forte con 4, Calì con 3, chiudono Altinier, Rossi e Borges con 1. Di contro ci sarà l’Adriese attuale settima in classifica con 30 punti in 23 partite, frutto di 8 vittorie, 6 pareggi e 9 sconfitte. 27 gol fatti, 29 quelli subiti. In casa finora i rodigini hanno collezionato 3 vittorie (Virtus Bolzano, Campodarsego, Belluno), 2 pari (Ambrosiana, Luparense), e 6 ko (Manzanese, Caldiero, Cjarlins, Feltre, Sedico e Montebelluna). Marcatori principi Beltrame, Kabine e Rosso con 5 reti, seguiti da Marangon con 4, Florian con 3, Bonetto e Rosati con 2, chiude Scarparo con 1. La gara di andata, al Dal Molin, terminò 1-1 dopo un match molto equilibrato: reti tutte nel primo tempo, con vantaggio ospite con Florian, e prima dell’intervallo pari gialloceleste col rigore di Borges Leite.