Clamoroso studio dell'Università di Melbourne: ecco il più grande calciatore di tutti i tempi

07.07.2024 23:45 di  Francesco Vigliotti   vedi letture
Clamoroso studio dell'Università di Melbourne: ecco il più grande calciatore di tutti i tempi

Chi è stato il più grande calciatore di tutti i tempi tra Diego Armando Maradona e Lionel Messi? Uno studio condotto dall'Università di Melbourne in Australia ha cercato di rispondere a questa domanda analizzando un enorme numero di dati sui due fuoriclasse argentini.

Secondo lo studio, se Maradona avesse giocato ai giorni nostri, ci sarebbero state in media 5 ammonizioni per gli avversari in ogni partita, con una espulsione causata ogni 2 partite. Questo perché il Pibe de Oro era più veloce di Messi nel dribbling, in progressione e nella visione di gioco.

Inoltre, lo studio ha evidenziato che Maradona calciava le punizioni con traiettorie più inclinate di Messi di ben 7 gradi. Dal 1978 al 1988, in 10 anni, Maradona ha fatto il doppio dei dribbling rispetto a Leo Messi dal 2004 al 2014.

Il gol più famoso di Maradona, quello segnato all'Inghilterra, è stato realizzato in soli 9 secondi e 77, percorrendo 62 metri. Messi ha segnato un gol simile contro il Getafe, ma con 2 dribbling in meno a 52 metri dalla porta percorrendo la distanza in 9 secondi e 52.

Infine, lo studio ha rilevato che Maradona subiva 1 fallo ogni 9 minuti, mentre Messi 1 fallo ogni 26 minuti.

In base a questi dati, lo studio dell'Università di Melbourne ha concluso che Maradona sarebbe stato ingiocabile per tutti se avesse giocato ai giorni nostri, confermandosi come il più grande calciatore della storia del calcio.