Vicovaro, mister Orati: "Siamo consapevoli di essere in lizza per un obiettivo"

Promozione Lazio
12.02.2020 23:30 di Elena Gestra   Vedi letture
Vicovaro, mister Orati: "Siamo consapevoli di essere in lizza per un obiettivo"

Il pari maturato sul campo dello Sporting Montesacro (1-1 con gol arancioverde di Pangallozzi) ha frenato ulteriormente la corsa del Vicovaro, ora distante cinque punti dal terzo posto che vale i play off. Ma nell’ambiente non c’è nessuna voglia di alzare bandiera bianca, anche perché c’è pure “l’alternativa” della Coppa Italia da tenere in considerazione (la squadra è a un passo dalle semifinali dopo la vittoria per 2-0 sul campo del Cantalice e il ritorno si giocherà il 19 febbraio al “Tancredi Berenghi”). Questo, in sostanza, è il pensiero espresso da mister Luciano Orati: “Dopo la grande partita a Cantalice che ci ha permesso di avere una seria ipoteca sulla semifinale di Coppa Italia – rimarca l’allenatore -, bisogna analizzare attentamente l’andamento delle nostre ultime partite. Contro il Riano eravamo in vantaggio per 3-1, poi nel finale di partita sono capitati episodi “sfavorevoli” a singoli giocatori e gli avversari ci hanno raggiunto e sorpassato. Contro il La Rustica abbiamo fatto una delle nostre migliori prestazioni, ma purtroppo l’arbitro ha condizionato l’andamento della gara “graziando” un avversario all’inizio dell’incontro e invece sanzionando un nostro giocatore a inizio ripresa. Domenica scorsa, contro il Futbol Montesacro, siamo scesi in campo poco grintosi e concentrati nel primo tempo, ma nel secondo tempo abbiamo fatto noi la partita – sottolinea il tecnico - Purtroppo questo non è bastato per vincere, ma voglio chiarire che qui non si arrende nessuno. È un Vicovaro comunque consapevole di essere in lizza per un doppio obiettivo. Dobbiamo recuperare questa settimana qualche giocatore infortunato come Tajani, Loreti, Procaccianti, D’Urbano, Petrangeli e Diotallevi. Nonostante queste defezioni ho una grande rosa su cui posso fare affidamento. Il rapporto con la nostra tifoseria e in particolare col gruppo organizzato dei “Portoghesi” è ottimo e sono convinto che già domenica nel match di campionato col Settebagni e poi mercoledì prossimo nel ritorno di Coppa Italia col Cantalice saranno il nostro dodicesimo uomo in campo e ci spingeranno a fare grandi prestazioni” conclude Orati. La parola passa al campo.