Pro Vercelli, Modesto: «La nostra forza è la difesa, i ragazzi lo sanno»

02.03.2021 22:15 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Pro Vercelli, Modesto: «La nostra forza è la difesa, i ragazzi lo sanno»

Al termine della seduta di rifinitura in vista del match con la Pergolettese il tecnico della Pro Vercelli Francesco Modesto si è presentato in sala stampa per risponde alle domande dei giornalisti:

"I ragazzi stanno bene - riporta magicapro.it - abbiamo avuto un giorno in più, chi ha giocato ha recuperato bene e con gli altri abbiamo fatto un bel lavoro. Sarà una gara molto interessante perché la Pergolettese è una squadra che gioca bene a calcio, sarà una bella gara da giocare e da vedere. Sono una squadra che hanno avuto alti e bassi durante la stagione ma ha giocatori molto tecnici: sanno giocare e propongono un bel calcio. Sono una squadra propositiva ed hanno un grande esterno come Morello che va molto quest’anno: ha fatto molti gol ed è forte nell’uno contro uno. Noi dobbiamo essere attenti come squadra: si gioca spesso ed è vero che qualche giocatore ha bisogno di riposo. Spesso capita che prendano delle piccole botte durante la gara e non sempre sono facili da recuperare: non ci sono solo infortuni gravi. Con la Giana abbiamo avuto contrasti frequenti, con i dottori dobbiamo essere bravi: ma ripeto, nel complesso la squadra sta bene. La scorsa abbiamo gestito benissimo la gara: nel finale abbiamo rischiato ma prima abbiamo gestito tutto bene. Non ho mai avuto la sensazione di perdere: esistono gli episodi ma ci possono stare. Andremo ad affrontare squadre che hanno bisogno di punti ed il loro atteggiamento sarà quello: proveranno ad acciuffare il risultato nel finale e verranno in tanti uomini in avanti. Noi si deve gestire meglio la palla: ma non posso dire nulla ai ragazzi. È stata una gara fatta bene: non era facile ma siamo stati cattivi sulle seconde palle ed abbiamo fatto qualcosina di buono. Sono contento per l’atteggiamento, dimostra che possiamo fare tutto".

"Le palle inattive devono essere una forza della squadra: nel calcio sono determinanti. Noi ci lavoriamo e stiamo facendo cose fatte bene; avere giocatori di tempismo e strutturata ti da l’opportunità di sfruttare bene i calci piazzati. Dobbiamo sfruttare bene queste situazioni dato che ne abbiamo tante a partita. Noi abbiamo alcune debolezze, ma la nostra forza è la difesa: i ragazzi lo sanno. Dico così perché tutti fanno la fase difensiva, attaccanti compresi: se facciamo le cose fatte bene davanti siamo lucidi. Noi abbiamo bisogno che gli attaccanti vadano in pressione forte: i nostri difensori hanno il coraggio di andare uno contro uno. Mancano Carosso e Parodi: ha avuto questo brutto infortunio. Chiunque giocherà farà bene, i nostri giocatori sono abituati: non avremo problemi. Io e la squadra non ci creiamo alibi, chi gioca conosce cosa fare a prescindere là ruolo. Vediamo se fare una difesa a quattro: devo valutare bene".