Casarano, il pres. Maci: «Contenti della crescita, ma le difficoltà sono dietro l’angolo»

20.11.2023 17:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Casarano, il pres. Maci: «Contenti della crescita, ma le difficoltà sono dietro l’angolo»

Al termine dell’incontro il presidente del Casarano Giampiero Maci ha comunicato l’arrivo alla corte di mister Laterza di Vincenzo Corvino.

CORVINO. “Corvino è un calciatore del Casarano. Abbiamo raggiunto l’accordo. E’ un ulteriore tassello che inseriamo in un organico che sta già dando molte soddisfazioni. Con la società abbiamo scelto di intervenire, con un ulteriore sforzo di carattere economico, proprio in ragione del fatto che questo è un campionato lungo, estenuante, come ha dimostrato la partita di Pagani dove abbiamo perso Citro e Perez è fermo per problemi fisici. Abbiamo bisogno di tutti e di qualità. Corvino, non lo scopro io è un giocatore che in questo girone ha dimostrato il suo valore”.

IL MOMENTO. “Tutti stanno dando il meglio. Dopo una partenza con il freno a mano tirato, per una questione legata alla mancanza di amalgama tra i giocatori. Da un certo punto in avanti abbiamo iniziato a fare molto bene. Siamo contenti della crescita, ma le difficoltà sono dietro l’angolo. Dobbiamo lavorare per farci trovare pronti”.

GALLIPOLI. “Sarà una partita difficilissima. Loro hanno cambiato allenatore come il Santa Maria che nel secondo tempo a fatto una buona prova. Giocheremo ad Ugento e probabilmente sabato. Sarà una gara difficile, non dobbiamo pensare alla sfida di Coppa Italia. Dobbiamo lavorare per farci trovare pronti”.

ASPETTATIVE. “Mi aspetto prestazioni sempre di questo livello. Godiamo di un gruppo unito. In cinque anni, solo il primo anno ho visto un gruppo così granitico. Mi auguro che questa compattezza rimanga. Mi auguro anche prestazioni che esaltano i nostri tifosi, che sono contenti quando la squadra da tutto in campo”.

MERCATO. “Quest’anno ci sono delle novità dal punto di vista dei regolamenti per i tesseramenti. Siamo intervenuti subito per evitare la bagarre che ci sarà dal primo di dicembre. Il direttore sta lavorando per individuare dei 2005 giusti per il nostro progetto. Lavoriamo per dare a mister Laterza tutto quello di cui ha bisogno.

ENTUSIASMO. “Questa è la cosa che più mi fa felice. Andare a passare la notte dopo una bella vittoria è la cosa più bella, sopratutto se i tifosi sono felici. Per me e per tutti noi è il risultato più bello. Si sta creando un entusiasmo che non rivedevo da. tempo. Mi auguro che ci sia sempre questo entusiasmo anche nei momenti di difficoltà. Non esiste squadra che vince senza l’apporto della tifoseria. In particolare quella del Casarano può essere in grado di incidere”.

LA SQUADRA. “Abbiamo un gruppo coeso, unito e con grande voglia di dimostrare in campo l’attaccamento alla maglia non lo vedevamo dal campionato d’eccellenza. Abbiamo scelto con particolare attenzione le doti morali di questi ragazzi. Il merito? Della direzione sportiva, del mister che ha plasmato questo gruppo. Abbiamo una formazione che è in grado di competere per i primi posti. In più c’è Fulvio Navone, che ci aiuta. Quando abbiamo vinto la Coppa Italia ci siamo visti a Firenze, in quel momento però non poteva lasciare la Liguria, quest’estate lo abbiamo strappato a casa sua. Siamo contenti di averlo a Casarano. Fulvio è un punto di riferimento anche per me, perché durante la settimana non posso essere sempre al fianco della squadra, ma con lui ho un contatto continuo, anche a tarda sera”.