Dattilo, il presidente Mazzara: «Provato di tutto per la rinascita del Trapani»

21.06.2021 17:15 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Dattilo, il presidente Mazzara: «Provato di tutto per la rinascita del Trapani»

‘Per far rinascere il Trapani le abbiamo provate tutte, abbiamo incontrato tutti ed ora dialoghiamo anche con Minore’. Così Michele Mazzara, presidente del Dattilo, spiega l’accordo raggiunto con Ettore Minore per l’eventuale acquisizione della società biancoverde da parte dell’imprenditore palermitano.

Al momento c’è soltanto una intesa verbale. Un paio di email ed una dichiarata volontà di entrare seriamente nella trattativa. Nulla di più, nonostante la Inter Trade abbia comunicato al Comune un ‘accordo con il Dattilo‘, frase che farebbe intendere qualcosa di diverso.

Fra le altre certezze, anche la deadline fissata da Michele Mazzara per la chiusura della trattative con Minore. Non si potrà andare oltre i primi di luglio, soprattutto per motivi organizzativi, non ultimo il cambio di denominazione. Tutta la documentazione dovrà essere inviata entro il 26 luglio ed i nuovi dirigenti non potranno arrivare allo scadere. Se si dovesse superare la prima decade di luglio, pertanto, la trattativa si potrà considerare abortita ed il Dattilo continuerebbe ad esistere anche per il prossimo anno. Nonostante gli attuali dirigenti, e Michele Mazzara su tutti, abbiano speso tempo e denaro in continue trattative con i diversi soggetti che, nel corso dei mesi, si sono avvicinati alla società con l’intento di rilevare il titolo sportivo e trasferirlo a Trapani.

L’eventuale acquisizione del Dattilo da parte di Ettore Minore, inoltre prevede il passaggio di proprietà del 100% delle quote. Si tratta di una grande differenza rispetto alle trattative passate, considerato che l’accordo raggiunto con la cordata di Genna prevedeva una compartecipazione dell’attuale proprietà: si era partiti da una divisione 70:30 e si era anche arrivati ad una 51:49.