Jaconi fa il punto sulle marchigiane in D: «Samb e Montegiorgio han ritrovato la retta via. Fano ha perso d'intensità. La Vigor può sognare»

24.11.2022 20:30 di Anna Laura Giannini   vedi letture
Jaconi fa il punto sulle marchigiane in D: «Samb e Montegiorgio han ritrovato la retta via. Fano ha perso d'intensità. La Vigor può sognare»

Una delle icone del calcio dilettantistico e non solo: Osvaldo Jaconi. L'esperto allenatore ha analizzato gli ultimi risultati delle squadre marchigiane in Serie D dalle colonne del "Corriere Adriatico".

Queste le sue parole: «Da dove partiamo? Dai tris calati da Samb e Montegiorgio che hanno ritrovato la retta via grazie ai ritorni di allenatori che conoscono alla perfezione i rispettivi ambienti. Alfonsi e Baldassarri non hanno la bacchetta magica, ma sono stati bravi a toccare le corde giuste. Vigor Senigallia? Una favola bella che da un anno e mezzo sta appassionando la propria gente. Rivedere il Bianchelli gremito è la vittoria più bella di società, staff tecnico e giocatori che hanno saputo riappassionare un’intera città ai colori rossoblù. Con la ritrovata unità di tutte le componenti Senigallia può arrivare in alto. Quanto vale il blitz del Porto d’Ascoli? Ha un peso notevole perché testimonia che il gruppo ha il carattere necessario per reagire alle difficoltà. Serviva una scossa dopo tanti pareggi e pochi gol segnati, arrivata a Chieti in una gara iniziata in salita, ma caratterizzata da una rimonta autoritaria. E il punto strappato dal Tolentino? Non cambia tanto la classifica, ma può modificare il corso della stagione. L’ottava sconfitta consecutiva sarebbe stata devastante sotto tutti i punti di vista, ma i cremisi hanno dimostrato di essere vivi raggiungendo il pari all’ultimo secondo. Cosa accade al Fano? Ha perso l’intensità d’inizio campionato e l’infortunio di Padovani pesa tanto. Mi sono piaciute le parole di mister Mosconi che non ha cercato alibi dopo la netta sconfitta nel derby invitando i suoi ragazzi a ritrovare umiltà e cattiveria agonistica».