Saluzzo, il presidente Boretto: «L’ottanta percento delle squadre voleva giocare ed ora eccoci in questa situazione...»

03.12.2020 20:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Saluzzo, il presidente Boretto: «L’ottanta percento delle squadre voleva giocare ed ora eccoci in questa situazione...»

Dopo tre rinvii, causa positività dei giocatori al covid19, il 6 dicembre si recupererà la partita tra Saluzzo e Sanremese, valida per il recupero della sesta giornata del girone A di Serie D.

Ai microfoni di tuttocampo è intervenuto il presidente del Saluzzo Giampiero Boretto. Di seguito le sue parole.

«Finalmente potremmo recuperare questa partita. Noi volevamo giocare ma è stata la asl a non farci partire, poi le positività dei nostri giocatori. Io ho ragazzi che lavorano che studiano e stanno a contatto con altre persone, e dunque sono venuti fuori dei casi. Io ero favorevole allo stop del campionato fino a gennaio ma l’80% delle squadre voleva giocare, ed ora eccoci in questa situazione.
Per il rinvio precedente la Sanremese si è arrabbiata, ma noi possiamo farci poco. Noi stavamo per partire, ma è stata la Asl a fermarci. Ora poi con il nuovo protocollo sarà ancora più difficile se è vero che toccherà fare tamponi ogni due giorni, al livello economico sarà dura poter stare dietro a questo protocollo. Comunque finalmente ripartiamo anche se sarà dura, è dal 18 ottobre che non giochiamo una partita, ora dovremmo giocarne una dopo quell’altra, sarà dura».