Vibonese, Caffo: «I giochi per la vetta potrebbero essere già fatti...»

05.10.2022 11:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Vibonese, Caffo: «I giochi per la vetta potrebbero essere già fatti...»

La Vibonese è ormai pronta per il big match col Catania. Sulla partita, intervistato da "Calcionate – I Commenti in Casa RossAzzurra", è intervenuto anche Giuseppe Caffo, presidente del club rossoblù.

Queste, come riportate da tuttocalciocatania, le parole del patron: «Non era la sfida che agognavo, avrei preferito giocarla in altre serie ma per le note vicende ci troviamo all’inferno dove uscire è difficile. Speriamo di poterlo fare già l’anno prossimo in categorie più consone. Preferivo anche affrontarlo più avanti il Catania ma disputeremo la gara con il solito piglio. I rossazzurri hanno una grande squadra e lo stanno dimostrando non solo sulla carta ma con i risultati.  Noi abbiamo allestito la rosa per essere all’altezza. Ancora qualche giocatore non ha superato alcuni esami e abbiamo registrato alcune assenze di rilievo. Adesso sfidiamo il Catania ed il mio cuore, lo sapete, tranne due partite è tutto per il Catania. Avrei voluto vedere altrove i rossazzurri, ma la realtà è la Serie D. La partita non si giocherà alle 20.30. Francamente noi abbiamo giocato domenica, adesso a Catania e poi ancora nel fine settimana. Avremmo dovuto dormire due volte fuori e viaggiare con il traghetto. Se si fosse disputata in casa avrei accettato tranquillamente di posticipare il fischio d’inizio in serata, ma guardiamo anche alle spese da affrontare. Al massimo avremmo potuto posticipare l’inizio della partita di un’ora, di più non si poteva fare. Io devo guardare agli interessi della mia squadra, parlando con il mister e la segreteria ci troviamo meglio a giocare alle 15 sotto tutti i punti di vista. Il Catania ha un organico non di questo pianeta, la rosa di valore più alto e costosa del campionato di Serie D chiaramente. Come lo è stato per Bari, Palermo e altre nobili decadute, i giochi potrebbero essere fatti per la vetta della classifica».