Vince l'equilibrio tra Sangiustese e Giulianova al "Fadini"

10.11.2019 20:45 di Redazione NotiziarioCalcio.com   Vedi letture
Vince l'equilibrio tra Sangiustese e Giulianova al "Fadini"

Reti inviolate tra Sangiustese e Giulianova al Fadini con i rossoblù ad avere la migliore occasione del match quando in avvio potevano sbloccare e portarsi in vantaggio, ma era il palo a dire no a Mingiano.
Ospiti ancora privi di capitan Perfetti, mister Senigagliesi riportava Mengoni al centro della difesa spostando Scognamiglio a fare il play di centrocampo con Proesmans e Palladini sulle corsie esterne.
Mister Del Grosso confermava invece il 3-5-2 previsto alla vigilia, con il rientro di Balducci dal primo minuto.
Buono il possesso e la gestione Sangiustese nella prima parte di gara, con il passare dei minuti iniziava invece a farsi sentire la pressione locale.
Sul fronte opposto era Chiodini in una occasione a chiudere provvidenzialmente la saracinesca su un ispirato Fioretti, autore di diversi spunti pericolosi per i giuliesi, che a volte beneficiavano anche di qualche disattenzione ospite per provare a far male.
Tra i calzaturieri convincente la prestazione di Proesmans, con la retroguardia di casa costretta al fallo sistematico per fermarlo.
Nella ripresa partivamo meglio i locali, con Barlafante a provarci convincentemente in un paio di occasioni consecutive: la sfera finiva una volta a lato e una volta sopra la traversa, mentre era sempre Mingiano l’uomo più pericoloso tra le fila rossoblù.
A prendere il suo posto al 18’ st era Pomiro, con Basconi e Mattia Palladini a rilevare Orazzo e Romano stremati.
La Sangiustese rischiava qualcosa in avanti con Fioretti: il Giulianova conquistava un triplo angolo in sequenza, prima di rischiare di capitolare con Pezzotti che centrava l’esterno della rete prima di lasciare spazio a Manari.
Mattia Palladini e Pomiro impegnavano Bifulco nel finale, la punizione di Manari allo scadere non aveva fortuna.
Il match finiva senza reti con la Sangiustese che riusciva a strappare un buon punto su un campo sempre difficile e a proseguire la striscia positiva.