Folgore Rubiera San Fao, Mattioli: "Il calendario non ci agevola..."

Eccellenza Emilia Romagna
17.08.2019 11:00 di Francesco Vigliotti   Vedi letture
Folgore Rubiera San Fao, Mattioli: "Il calendario non ci agevola..."

Il cammino della Folgore Rubiera San Fao è ufficialmente iniziato: ieri pomeriggio, a San Faustino, ha avuto luogo il raduno della formazione biancorossoblù in vista della prossima annata agonistica. Come è noto, la compagine allenata dal confermatissimo Alessandro Semeraro sarà ancora protagonista a livello di Eccellenza: gli impegni di Coppa inizieranno nella serata di mercoledì 28 agosto, mentre per la prima di campionato bisognerà attendere domenica 1° settembre.

"Il primo allenamento è stato caratterizzato dalla presenza di gran parte della squadra - evidenzia il team manager Alessandro Mattioli - Mancavano gli infortunati Luca Bassoli e Mattia Spezzani: assente pure Mattia Paglia, che sta tuttora lavorando per risolvere i problemi alla schiena, e Gianluigi Macrì bloccato da un virus passeggero. Tra gli assenti, vanno annoverati anche due giocatori che stanno vivendo gli ultimi rimasugli di vacanza: Niccolò Vena sarà a disposizione da domani, mentre Stefano Ficarelli tornerà in pianta stabile lunedì". Mattioli dà inoltre spazio ad alcune considerazioni in merito al calendario ufficiale, almeno per quanto riguarda la parte iniziale del percorso. Come è noto, le avversarie di Coppa saranno Arcetana e Fiorano: la prima tappa del campionato prevede poi la trasferta sul campo del Borgo San Donnino, mentre l'8 settembre sarà la volta del derby casalingo con la già menzionata Arcetana. "A essere sincero, speravo in un avvio migliore - sottolinea il team manager - Il fatto di incontrare sùbito delle squadre neopromosse non rappresenta affatto un aiuto: le "matricole" si presentano infatti con un notevole sovrappiù di entusiasmo, che nelle prime fasi della stagione le rende ancora più pericolose. Ad ogni modo, ciò non rappresenta affatto un motivo valido per perdere la fiducia: siamo certi di avere allestito un organico in grado di fronteggiare con efficacia le varie insidie, proponendo quel gioco frizzante e incisivo che ci ha caratterizzati pure nella passata stagione".

"Al raduno hanno partecipato anche Filippo Paterlini, Alex Corradini Gobbi e Gabriele Romoli, oltre ai portieri Matteo Oleari e Steaves Bruce - sottolinea invece Fabrizio Tagliavini, ds della Prima squadra - Sono cinque elementi in arrivo dalla compagine Juniores, nella quale torneranno quando la formazione di Cavalletti darà a sua volta inizio alla preparazione. C'è anche Alessio Acquafresca, il centrocampista classe '99 che ha vestito la nostra casacca nello scorso campionato di Eccellenza: al momento lui farà una settimana di prova, poi valuteremo se trattenerlo qui o se lavorare per individuargli un'altra destinazione. Intanto ringraziamo l'Asd San Faustino, che ci ha messo a disposizione le proprie strutture per questa prima fase della preparazione: tra l'altro i campi del "San Fao" sono davvero in condizioni impeccabili, e ne va dato senz'altro merito a tutto il club blugranata. Resteremo qui fino a venerdì 23". Tagliavini fa inoltre il punto sul programma precampionato: "Visto che nel primo turno di Coppa non giocheremo, abbiamo in agenda un'amichevole per sabato 24 agosto. Nell'occasione giocheremo sicuramente in trasferta, contro un'avversaria di serie D: nei prossimi giorni sapremo se si tratterà della Correggese o del Lentigione".

"Sto notando l'entusiasmo che serve per iniziare al meglio, ma dobbiamo ricordarci che l'anno scorso è tutta acqua passata - ha invece detto il trainer Alessandro Semeraro, durante la sua allocuzione alla squadra - Proveniamo da un campionato di livello decisamente lusinghiero, e molti di voi ne sono stati diretti protagonisti: d'altro canto ora si apre un capitolo totalmente differente, e quindi non è certo il caso di dare spazio a inutili e dannose supponenze. Di certo dobbiamo partire con la massima dose di fiducia: per il resto dobbiamo soltanto metterci lavoro, lavoro e ancora lavoro. Domani svolgeremo una doppia seduta - ha proseguito il tecnico - A seguire domenica ci alleneremo senz'altro la mattina, poi valuteremo se aggiungere un'ulteriore sessione di lavoro pomeridiana". 

"L'accordo con la Folgore Rubiera San Fao? L'ho trovato in un minuto - afferma invece l'attaccante Salvatore "Sasà" Greco, grande ritorno in casa biancorossoblù - Del resto, per me questo club è davvero casa mia: dal mio punto di vista, il fatto di indossare questa maglia rappresenta un significativo e tangibile valore aggiunto. A livello personale, spero di collocarmi tra i giocatori in doppia cifra nella classifica marcatori - aggiunge l'esperto bomber nativo di Cariati - Tuttavia, al di là delle mie aspettative individuali, non vanno affatto persi di vista quelli che devono essere gli obiettivi della Folgore nel suo complesso. In queste settimane si stanno sentendo pronostici di ogni tipo: ad ogni modo gli impegni ufficiali non sono ancora iniziati, e quindi è ancora troppo presto per delineare i reali rapporti di forza tra le varie formazioni. Intanto - prosegue Greco - sulla carta questa Folgore ha senza dubbio i mezzi per ambire a rimanere con continuità nella parte sinistra della classifica: adesso, sta a noi il compito di tradurre puntualmente sul campo questo nostro importante potenziale tecnico-agonistico. A livello di calendario - prosegue il goleador rubierese - io non credo che l'ordine cronologico delle partite abbia un'importanza così elevata o specifica. La prima di campionato con il Borgo San Donnino rappresenta in parte un'incognita, perchè affronteremo una formazione neopromossa che al momento non conosciamo ancora così bene: d'altro canto, per ambire a piazzarsi nei primi 7/8 posti, si tratta di un ostacolo che non può certo intimorirci. Inoltre, bene i derby iniziali con l'Arcetana: una sfida sempre molto attesa, che ci darà ulteriore slancio nel cercare di partire con il piede giusto".

La rosa
Questo dunque l'organico della Folgore Rubiera San Fao per la prossima stagione di Eccellenza.
Portieri: Jacopo Burani (2000 – confermato) e Riccardo Cavallini (’99 – dalla Piccardo Traversetolo).
Difensori: Stefano Ficarelli (’90 – conf.), Antonio Giusi (2000 - dal Modena Juniores nazionale), Mattia Paglia (’99 – conf.), Francesco Tognetti (’89 – conf.), Daniele Vacondio (’94 – conf.), Niccolò Vena (2001 – conf.).
Centrocampisti: Luca Bassoli (’99 – conf.), Hicham Boukal (2001 – dalla Virtus Libertas), Davide Chiossi (2001 – conf.), Omar Dallari (’80 – conf.), Federico Lugli (2000 - dal Parma Primavera), Gianluigi Macrì (2001 – dal Carpi), Milos Malivojevic (’93 – conf.), Alessandro Porrini (’99 – conf.), Mattia Spezzani (’92 – dal Sasso Marconi).
Attaccanti: Abdoul Kader Dosso (2000 – conf.), Lorenzo Durantini (2000 – conf.), Salvatore “Sasà” Greco (’80 – dal Campagnola), Antonio Rizzuto (’91 – dalla Scandianese), Francesco Silipo (’96 – dalla Bagnolese).
Oltre a mister Semeraro, lo staff comprende anche il suo vice Nicola Valentini e il preparatore dei portieri Andrea Ferrari: c'è poi Gabriele Iotti, nel consueto ruolo di preparatore atletico.