Sava, ecco D'Arcante: «Qui perchè mi hanno fatto sentire importante....»

Eccellenza Puglia
16.10.2020 01:30 di Massimo Poerio   Vedi letture
Sava, ecco D'Arcante: «Qui perchè mi hanno fatto sentire importante....»

Di sicuro uno dei protagonisti della spettacolare “remuntada” messa in atto contro il Massafra: vuoi per la punizione magistralmente eseguita e tramutatasi in goal o per la traversa colpita o per l’ottima prestazione sfoderata.

Numeri tutt’altro che inusuali per Tonio D’Arcante, uno dei colpi ad effetto della campagna estiva.
 
Tonio, pare proprio che contro il Massafra tu abbia messo in pratica quanto di buono hai imparato nei tuoi anni di carriera.
Contento per la prestazione, sebbene si sia trattato di una partita difficile specie per come si era messa nel primo tempo. L’uno-due degli ospiti, generato da un rigore a mio avviso dubbio, ci ha un dapprima demoralizzato ma, fortunatamente, è poi venuto fuori il nostro carattere e, dopo una decisa reazione, il risultato finale ci ha premiato. Non nascondo, tuttavia, che l’idea di portare a casa i tre punti ci ha più volte sfiorato vista la grinta che ci ha contraddistinto per tutta la ripresa.”
 
Contro il Martina un altro compito arduo.
Sappiamo di dover avere di fronte una corazzata costruita per vincere: oltre ai nomi altisonanti facenti parte dell’organico, la stessa può altresì contare su di un tecnico esperto come Pizzulli, che ho già avuto modo di conoscere. Ciò malgrado, non ci recheremo in Valle d’Itria per fare da comparsa, bensì per giocarcela e, perchè no, tornare a casa con un buon risultato“.
 
Facciamo un passo indietro, specificamente allo scorso agosto, allorchè hai deciso di legarti alla Società di Giuseppe Vinci.
Sono trascorsi appena due mesi dal mio arrivo in biancorosso e, senza ipocrisia, mi sono da subito sentito a casa sia per l’ambiente che era possibile respirare all’interno dello spogliatoio nonchè per l’accoglienza che questa società mi ha riservato. E vi dirò di più: benchè avessi ricevuto diverse offerte, ho fortemente voluto Sava per la fiducia che il Presidente e tutto il suo staff mi hanno trasmesso sin dai primi contatti, facendomi sentire davvero importante. Del resto, per chiunque voglia sentirsi un vero calciatore Sava sarebbe la piazza ideale“.