Buona la prima per la Virtus Afragola: battuta la Don Guanella

Promozione Campania
04.09.2022 00:03 di Massimo Poerio   vedi letture
Buona la prima per la Virtus Afragola: battuta la Don Guanella

Vince e convince la Virtus Afragola Soccer. La squadra di Boemio lascia il Landieri con il bottino pieno e guarda il bicchiere mezzo pieno in vista del match di ritorno.

Avvio di gara propositivo per la Virtus che dopo appena quattro giri di lancette si rende pericolosa con una triangolazione veloce nello stretto che porta alla conclusione Grobelna, la palla finisce fuori. Tredici minuti dopo ancora ospiti vicino al vantaggio, questa volta è Silvestro che da fuori area lascia partire il tiro, a negare la gioia personale al capitano è Scafuto che vola e devia in angolo. La risposta dei padroni di casa arriva al 26esimo con Capissi che entra in aria dal vertice sinistro e prova a creare scompiglio, risolve seppur con qualche difficoltà la retroguardia gialloazzurra con Iaquinangelo. Il ritmo partita si affievolisce per riaccendersi a ridosso dell'intervallo: prima il Don Guanella resta in dieci per il doppio giallo mostrato dall'arbitro a Canzano (43'), poi Frate para un rigore a Pellecchia, rimediando così al fallo in uscita su Cesareo che aveva portato al penalty (45').

Ripresa sulla falsa riga della prima frazione di gioco, questa volta peró la Virtus raccoglie quanto seminato: Grobelna dalla sinistra mette in aria per Perna che più lesto di tutti firma il vantaggio. Il Don Guanella accusa il colpo e fatica maledettamente ad abbozzare una reazione, la Virtus allora sente puzza di bruciato e ci prova: sfortunati Grobelna (9') e Zaccaro (11') che di un soffio non la mettono dentro. Intorno alla mezz'ora di gioco arriva l'occasione che la Virtus stava cercando: nel tentativo di rinviare la difesa guanelliana rimette in gioco Corcione che viene atterrato da Scafuto; dal dischetto lo stesso Corcione che deve però arrendersi alla parata dell'estremo difensore napoletano che mantiene a galla i suoi. Il ritmo cala, il nervosismo sale. Ad interrompere una serie di sportellate di troppo una ripartenza della Virtus: Penge, entrato in aria dalla sinistra tenta la conclusione ribattuta dalla difesa avversaria; la palla finisce sull'out opposto dove c'è l'onnipresente Grobelna che vede e serve l'occorrente Spina che raddoppia.

Quando tutti ormai aspettano solo che cali il sipario sul match, arriva - quasi allo scadere - la pennellata di Vergara: l'esterno offensivo, servito da Fusco, salta due avversari come birilli prima di lasciare partire un destro a giro dal limite che non lascia scampo all'incolpevole Scafuto. Applausi sugli spalti per l'assolo dell'under degli afragolesi.

DON GUANELLA - VIRTUS AFRAGOLA SOCCER 0-3

Don Guanella: Scafuto, Canzano, Terracciano, Mattera, Praiola, Protano, Portanova, Chianese, Cesareo, Pellecchia, Capissi. A disposizione: D'urso, Canetti, Silvestre, Napoli, Sequino, Sabatino, Feniello, Angiolino, Lamonica. All.: Esposito
Virtus Afragola Soccer: Frate, Varese, Savino, Iaquinangelo, Spina, Silvestro, Marra, Fusco, Pengue, Grobelna, Zaccaro. A disposizione: Speranza, Centore, Minichini, Angotti, Castaldo, Corcione, Buono, Neri, Vergara. All.: Antonio Boemio
Arbitro: Fienga di Torre Annunziata
Marcatori: 4' st Pengue (V), 37' st Spina (V), 45' st Vergara (V)
Note: Ammoniti Mattera, Protano, Cesareo, Sequino (D), Fusco, Pengue (A), Espulso al 43' pt Canzano per doppia ammonizione, al 47' pt Frate para rigore a Pellecchia, 27' st Scafuto para rigore a Corcione, Recupero 2' pt 3' st

Sostituzioni Don Guanella
1' st Sequino per Capissi
12' st Napoli per Pellecchia
21' st Feniello per Silvestre
32' st Canetti per Terracciano

Sostituzioni Virtus Afragola Soccer
21' st Vergara per Marra
21' st Corcione per Zaccaro
39' st Centore per Savino
41' st Speranza per Frate