Due cordate di imprenditori interessate alla Lucchese?

03.12.2020 20:15 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Due cordate di imprenditori interessate alla Lucchese?

Un inizio di stagione sicuramente non facile per la Lucchese: i rossoneri hanno raccolto una sola vittoria in campionato (mercoledì 2 dicembre contro il Pontedera, ndr), ma qualche novità potrebbe arrivare dal fronte societario. È notizia recente infatti che due soggetti sembrano interessati all’acquisto della Lucchese: si tratterebbe di una cordata londinese amante della Toscana e di un gruppo di imprenditori residenti in Campania. Così si legge su Il Tirreno (ed. di Lucca) di pochi giorni fa. Per quel che riguarda la cordata londinese, stando a quanto riportato dai colleghi di Gazzetta Lucchese, sembra che un finanziere si sia già incontrato con il sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini. Gli imprenditori campani, invece, si sono informati ma – secondo Gazzetta Lucchese – avrebbero mire più importanti sulla Sambenedettese. 

La notizia ha sicuramente destato la curiosità dei cittadini lucchesi e anche degli addetti ai lavori. Il primo ad esporsi è stato Fabio Barsanti – consigliere comunale dell’opposizione – che chiede spiegazioni al sindaco Tambellini sul presunto incontro tra il primo cittadino e l’interessato acquirente della Lucchese. «Tifosi e cittadini – dichiara in una nota il consigliere di opposizione – devono conoscere gli sviluppi che riguardano la prima squadra sportiva della città. Se si profila un cambio di proprietà, la notizia non riguarda solo il Comune, ma tutta la città. Purtroppo, invece, tocca prendere atto ancora una volta della mancata volontà dell’Amministrazione di informare l’opposizione nel merito della vicenda. Ed insieme ad essa, resta all’oscuro di tutto l’intera città. Tuttavia, credo che l’essere informati almeno dell’avvenuto colloquio tra attuali sponsor, società e Comune sul futuro proprietario della prima squadra cittadina fosse il minimo». A scriverlo è Pistoiasport.