Virtus Verona, Fresco: «Col Mantova è difficile capire che partita sarà»

21.11.2020 20:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Fonte: trivenetogoal
Virtus Verona, Fresco: «Col Mantova è difficile capire che partita sarà»

Il mantra di Gigi Fresco: “Quando non si può vincere, meglio non perdere”. Una frase che la Virtus Verona ha fatto sua: con sei pareggi, il sodalizio di Borgo Venezia è quello che ha ottenuto il maggior numero di segni “X” nel girone B di serie C (in coabitazione col Legnago).

“E’ sinonimo di equilibrio, stiamo diventando sempre più squadra” aggiunge il presidente allenatore rossoblu, “stiamo imparando a gestire le varie fasi di una partita. Ci sono partite e partite, ognuna fa storia a sè. A Gubbio il pareggio è stato giusto, abbiamo saputo soffrire quando c’è stato da soffrire, portando a casa un buon punto. Il Mantova? Difficile capire che partita sarà, avremo di fronte una squadra tosta e molto ben disposta in campo. Sanno aggredire ed hanno tanti giocatori da tenere sott’occhio. Faremo la nostra parte anche stavolta, mantenendo la nostra fisionomia nonostante qualche assenza”.

Capitolo infortuni e relativa formazione: “Non ci sarà Cazzola squalificato, si è fermato di nuovo Zarpellon che ha lamentato un problema muscolare. Questa volta resterà fuori fino a quando non sarà tornato al 100%, consapevoli della sua importanza. Chi al posto di Ricky? Non è l’unico dubbio che ho. Bisognerà valutare attentamente le condizioni di Manfrin, lasciato fuori a Gubbio per precauzione, ma anche di Daffara. Lanciare altri giovani? La cosa non mi spaventa. Lo abbiamo fatto gradualmente già dalla prima giornata e continueremo a farlo ogni volta che ce ne sarà l’occasione”