Fasano, D'Amico: «Abbiamo invertito la rotta. Costretto alla rivoluzione»

26.02.2021 14:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Fasano, D'Amico: «Abbiamo invertito la rotta. Costretto alla rivoluzione»

Intervenuto ieri sera nella trasmissione "La Puglia nel pallone" dell'emittente locale Antenna Sud Canale 85, Franco D'Amico, presidente del Fasano.

Queste le parole del numero uno biancoazzurro: «Nelle ultime sette partite sì, abbiamo invertito la rotta. I risultati comunque aiutano ad alzare il morale ad avere fiducia, lavori con più entusiasmo. Prima era un periodo in cui ci andava tutto male, sicuramente gli errori ci stavano pure ma quando le situazioni si vanno ad incanalare in una certa maniera uscirne fuori non è mai facile. Però con calma, con pazienza, la società è stata sempre presente e mi auguro che ci tiriamo fuori. Anche se ad oggi non abbiamo fatto niente di che, a parte i risultati positivi, siamo ancora laggiù e dobbiamo rincorre quelle posizioni per stare un po' più tranquilli. Ci vuole tempo e pazienza, da metà dicembre in poi ci sono stati due mesi di lavoro importante per ridare serenità e rimettere a posto tutto il mosaico. Mi auguro che adesso qualche soddisfazione in più ci arrivi. La scelta di chiamare Costantini a guidare la squadra perché sta con me da cinque, sei anni, ed è facile lavorare, capirsi, quando c'è feeling aiuta ad accelerare la crescita. Chiaro che i meriti al suo lavoro vanno dati, oggi vediamo una squadra che gioca bene innanzitutto, aggressiva, intensa e che crea tante occasioni ad ogni partita. Personalmente sono sempre contrario alle rivoluzioni, ma sono stato anche costretto. A me piace la continuità, il percorso da seguire, la crescita... Ecco il perchè di puntare su Costantini perché lo conosco, e so la sua idea di calcio. Addesso speriao di portare avanti questo percorso avanti nei prossimi anni».