Grosseto, a San Giovanni Valdarno arriva un punto d'oro

23.02.2020 19:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com   Vedi letture
Fonte: grossetosport
Grosseto, a San Giovanni Valdarno arriva un punto d'oro

Il Grosseto ferma la sua corsa ma mantiene la vetta della classifica. È questa la notizia positiva di giornata dopo una partita difficile sul campo della Sangiovannese. I biancorossi, orfani di bomber Moscati, hanno forse sofferto la mancanza di un punto di riferimento offensivo.

Il primo tempo si apre con la pressione insistita del grifone che sfrutta le fasce per penetrare all’interno dell’area di rigore della Sangiovannese. L’occasione migliore in avvio è di Boccardi, che lanciato sul filo del fuorigioco è bravo a girare verso la porta ma prima il tocco di Scarpelli, poi il salvataggio sulla linea di Scoscini evitano il peggio per i padroni di casa. I biancorossi si mantengono stabilmente in avanti per la prima mezz’ora di gioco, poi rischiano la beffa sugli sviluppi di un calcio di punizione. Il pallone scaraventato in area trova Rosseti che di testa colpisce il palo. Sulla ribattuta ci prova Kondaj che spreca calciando alto a Barosi battuto. Il Grosseto supera il momento di difficoltà e si riporta in avanti fino all’occasione colossale che capita sui piedi di Raimo nel recupero del primo tempo. Scambio Giunta-Boccardi al limite dell’area, quest’ultimo si gira e trova l’inserimento proprio di Raimo: il terzino biancorosso manca nel primo stop ed è costretto ad arrivare lungo al tiro che termina alto.

Nel secondo tempo, il Grosseto tenta di verticalizzare più velocemente, ma il risultato è che i tanti lanci lunghi cadono nel vuoto lasciato dall’assenza di un vero e proprio centravanti. Anche la manovra palla a terra rallenta, con la Sangiovannese che rinuncia a proporre gioco schiacciandosi verso la propria area di rigore. Le occasioni per passare in vantaggio comunque non mancano, con Boccardi che in due minuti impegna per due volte la retroguardia di casa. Prima, con un diagonale strozzato che sfila sul secondo palo, poi colpendo il palo dopo l’intervento di un ottimo Scarpelli – il migliore in campo tra le file della Sangiovannese. La partita non offre ulteriori emozioni e il risultato resta bloccato fino al fischio finale del direttore di gara.

Il Grosseto si ferma ma guadagna punti su entrambe le inseguitrici, con il Monterosi sconfitto in casa (0-1) dall’Aquila Montevarchi e il Grassina che cade 2-0 contro il Follonica Gavorrano.

FINALE: Sangiovannese-Grosseto 0-0

SANGIOVANNESE (3-5-2): Scarpelli; Calzolai (dal 1′ s.t. Tafani), Scoscini [C], Rosseti; Kondaj, Baldesi, Muscas, Tacconi (38′ s.t. Piccardi), Borel; Mencagli, Petrilli (24′ s.t. Guidotti). A disposizione: Allegranti, Cavalli, Lorenzoni, Bidini, Tafani, Piccardi, Polo, Torricelli, Guidotti. Allenatore: Nofri.

GROSSETO (4-3-1-2): Barosi; Raimo (20′ s.t. Polidori), Ciolli [C], Gorelli, Milani; Cretella (35′ s.t. Giani), Fratini, Sersanti; Giunta (27′ s.t. Viligiardi); Boccardi (45′ s.t. Pierangioli), Galligani. A disposizione: Nunziatini, Polidori, Viligiardi, Sabatini L, Ravanelli, Giani, Villani, Sabatini N, Pierangioli. Allenatore: Biliotti.

Arbitro: Sig. Marco Sicurello di Seregno
Ass: Sigg. Carmine Castiglione di Frattamaggiore e Maurizio Patruno di Bari

Ammoniti: Scoscini (S), Borel (S), Rosseti (S), Muscas (S)
Recupero: 6′ (2′ p.t, 4′ s.t.)