Il Santa Maria Cilento mastica amaro sul campo del Paternò

28.09.2022 23:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Il Santa Maria Cilento mastica amaro sul campo del Paternò

La dea bendata, stavolta, gira le spalle alla Polisportiva Santa Maria che non riesce ad espugnare, come aveva fatto nella stagione sportiva 2020/21, vincendo 2 a 1 al “Raiti” di Biancavilla contro il Paternò per 2 a 1. Il punteggio è lo stesso, a fine gara, ma a favore degli etnei. Lautaro dagli undici metri e Saverino fanno masticare amaro in casa Santa Maria. Non basta il pari di Bonanno su respinta, dopo aver fallito un rigore, all’inizio del secondo tempo per suonare la carica. Per i giallorossi è la seconda sconfitta consecutiva, dopo il passo falso casalingo all’esordio contro il Locri. Ci sarà ancora da lavorare per mister Di Gaetano per invertire la rotta dopo un inizio di stagione non proprio da incorniciare. Lavoro, fiducia e tempo sono gli ingredienti per risalire la china, a partire (magari) già dal match casalingo di domenica contro il Città di Sant’Agata. Ma al di là della sconfitta, qualche buona indicazione è emersa anche oggi, con i giallorossi che hanno creato, senza però avere la giusta precisione negli ultimi venti metri. Proprio nel momento migliore, tra l’altro, all’inizio del secondo tempo, la squadra cilentana, accompagnata in Sicilia dal presidente Francesco Tavassi e dal vicepresidente Alfonso Tavassi, è stata punita da Saverino, che ha fatto gioire i pochi fortunati accreditati, essendo il match a porte chiuse. Non è bastato un finale arrembante al Santa Maria per strappare almeno un pari. Al triplice fischio fa festa il Paternò, ma la stagione è ancora lunga. Non si molla un centimetro.

IL TABELLINO

PATERNÓ (3-4-3): Cappa; Manes, Popolo (23’ st Amorello), Raucci; Asero (27’ st Guarnera), Cervillera, Timmoneri (16’ st Aquino), Saverino; Lautaro, Paschetta (16’ st Moran Blanco), Pappalardo (37’ st Bamba Moussa). A disp.: Coriolano, Deiana, Chechic, Francinella. All.: Pagana.

POLISPORTIVA SANTA MARIA CILENTO (3-5-2): Grieco; Scalia (15’ st Morlando), Diop, Ferrigno; De Marco (29’ st Ziello), De Mattia, Di Peri (21’ st Capozzoli), Coulibaly (40’ st Johnson), Ielo (15’ st Ferrante); Tandara, Bonanno. A disp.: Grieco, Citro, Campanella, Pane. All.: Di Gaetano.

Arbitro: Andrea Terribile di Bassano del Grappa (Marucci-Gigliotti)

Reti: 24’ pt Lautaro (P) su rig., 4’ st Bonanno (SM), 7’ st Saverino (P)

Note: ammoniti Cervillera (P), Diop (SM), Scalia (SM), Coulibaly (SM), Amorello (P). Angoli: 2 a 9. Recupero: 1’ pt e 6’ st.