Latte Dolce, Kone: «Reagito da squadra, ora sotto con l’Afragolese»

02.12.2020 22:15 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Latte Dolce, Kone: «Reagito da squadra, ora sotto con l’Afragolese»

Il Sassari calcio Latte Dolce torna finalmente in campo e ritrova la vittoria: il successo per 2-1 sul campo della Vis Artena, maturato grazie alla doppietta di Dudu Kone, è prova di carattere e voglia che porta tre punti alla classifica del team biancoceleste e carica di entusiasmo l’ambiente. Si tratta della prima vittoria conquistata dai ragazzi di mister Stefano Udassi nel campionato 2020-2021 – in precedenza 3 pareggi e 1 sconfitta -, quinta tappa di una stagione cominciata appena due mesi fa e poi più volte stoppata nel suo scorrere dall’emergenza Covid-19, con conseguenti rinvii. Rinvii come quello (doppio) del match con la Vis Artena, saltato due volte e giocato infine domenica scorsa oltre Tirreno dopo un mese e mezzo di attesa. Oltre 40 giorni passati ad aspettare di tornare  sul rettangolo verde, trascorsi ad allenarsi senza mai mollare, a cementare amalgama e condizione, passati a non perdere di vista l’obiettivo con l’obiettivo di tornare in campo, e farlo al meglio possibile. Ieri è iniziata una nuova settimana di lavoro. Domenica prossima – salvo intoppi – si gioca al Basilio Can di Sennori contro l’Afragolese, recupero della sesta giornata di campionato.

Dudu Kone, attaccante del Sassari calcio Latte Dolce: «Quella di Artena è stata una partita difficile, ma sapevamo sarebbe stato così. Una gara combattuta, in cui abbiamo reagito alla grande alle situazioni e al pareggio avversario. Abbiamo reagito di squadra, ed è molto importante. L’1-0? Affondo di Gigi Scotto, palla a Daniele Bianchi che mette in mezzo e io che arrivo a colpire di testa e ad insaccare in rete. Il secondo? Quando abbiamo preso il gol del pareggio ci siamo guardati in faccia un attimo, non volevamo chiudere il match così e avevamo lo spirito e le potenzialità per dare una ulteriore scossa alla partita. È arrivata la mia seconda rete con un bel tiro dalla distanza. Sono felice perché ci siamo portati a casa i tre punti. Non è stato facile ma è stato meritato, soprattutto per i sacrifici fatti in questo ultimo mese e mezzo: è brutto rinunciare alla domenica. Noi però siamo rimasti sul pezzo, impegnandoci in ogni allenamento senza mai distrarci. Lo abbiamo fatto perché crediamo i noi e in questo progetto. Ad Artena abbiamo raccolto i risultati degli sforzi fatti, ed è arrivato un risultato importante per noi. Un risultato che, come ha detto il nostro capitano Marco Cabeccia parlando a nome di tutto il gruppo biancoceleste, vorremmo dedicare a tutti i sardi che hanno dovuto subire la furia dell’alluvione e in particolare ai cittadini di Bitti: non siamo lì con voi, ma vi siamo vicini. Ora sotto con l’Afragolese».