Ostiamare, le prime parole di mister De Angelis: “Ambiente sereno, la classifica non è veritiera”

30.10.2020 23:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Ostiamare, le prime parole di mister De Angelis: “Ambiente sereno, la classifica non è veritiera”

L' As Ostiamare Lidocalcio è felice di annunciare che Stefano De Angelis è il nuovo allenatore della Prima Squadra Biancoviola.

Il tecnico capitolino, ex terzino sinistro da calciatore, nella sua carriera in campo ha disputato 202 incontri in Serie B, con le maglie di Cosenza, Cagliari, Salernitana, Catanzaro ed Avellino e 169 incontri in Serie C1 con diversi club di grande tradizione, tra cui Avellino (del quale è stato capitano) e Genoa.

Nel 2011 inizia la sua carriera da allenatore, in Serie D con il Città di Marino. Grandi emozioni, poi, una volta arrivato a a Cosenza dove nel dicembre della stagione 2016-2017 viene promosso ad allenatore della prima squadra. Alla guida dei lupi chiude la stagione piazzandosi al 5^ posto in classifica, conquista i playoff di Serie C e raggiunge i quarti di finale contro il Pordenone.

Nella stagione 2017-20187 si pone alla guida del Bari Primavera (dove ha allenato il centrocampista biancoviola Cabella, che ritrova ad Ostia) prima di tornare a Cosenza, sempre con la Primavera, e approdare poi all' Avezzano Calcio.
 

Nella passata stagione, infine, ha guidato il San Luca in Calabria in Eccellenza, conquistando la vittoria del campionato e la promozione in Serie D.

Ora il grande ritorno nella Regione Lazio, sulla panchina dell’ Ostiamare.

Queste le sue prime emozioni, in attesa del debutto: " Ho visto un ambiente sereno, dove sono convinto si potrà fare un lavoro importante. Il punto in classifica non rispecchia il valore di questo gruppo, fatto di tanti giocatori di qualità. Adesso conta trovare la prima vittoria, che regala sempre energie forti e può far partire un nuovo campionato. Sono felice di ritornare nel Lazio dove ho iniziato, e spero che sia di buon auspicio. Tanta voglia di fare bene, crescendo tanti ragazzi di talento".