Sibilia: «Il 30% di squadre potrebbe non iscriversi al prossimo torneo»

28.03.2020 07:30 di Anna Laura Giannini   Vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
Sibilia: «Il 30% di squadre potrebbe non iscriversi al prossimo torneo»

Nel corso della trasmissione Stadio Aperto, in onda su TMW Radio, è intervenuto il presidente della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia, che, tra le altre, ha parlato anche del futuro della categoria: "Spesso le persone non sanno fino in fondo il ruolo che svolge la Lega Nazionale Dilettanti. Abbiamo dei numeri impressionanti in tutta Italia, circa 60000 squadre e 600000 partite organizzate ogni anno. Vorrei mettere questi in evidenza questi dati in un momento così difficile perché, ripartendo dal calcio di base, possiamo aiutare il paese a pensare a qualcosa di bello. Mi piace evidenziare che noi esistiamo perché ci sono dirigenti di società, come i piccoli imprenditori, che ci aiutano a realizzare questi numeri. Portiamo avanti le nostre attività sportive e vorrei far capire l’importanza del calcio nei piccoli comuni. Vivo in provincia di Avellino e ogni comune qui ha una squadra. Per questo è importante rimettere in sesto, alla fine di questa tragedia, il calcio di base. I nostri studi parlano del circa 30% di squadre che non avrebbe l’opportunità di iscriversi ai prossimi campionati: stiamo parlando di circa 18000 su 60000. Quindi riflettiamoci, perché siamo un grande movimento sportivo che può far rinascere il paese anche dal punto di vista sociale".