Tre volte Brega: così l'Aglianese piega l'Athletic Carpi

19.01.2022 22:15 di Maria Lopez   vedi letture
Fonte: Santiago Favilla - Il Mostardino
Tre volte Brega: così l'Aglianese piega l'Athletic Carpi

L’Athletic Carpi stecca tra più ombre che luci la prima uscita del 2022, ossia la ripetizione della partita della 14a giornata di andata contro l’Aglianese che ha vinto al 94′ per 3-2. Il pomeriggio del Bellucci era già iniziato malissimo con la doppietta di Brega tra il 2′ e il 6′, poi al 12′ Raffini ha dato una parvenza di speranza ai compagni. I biancorossi, senza convincere a pieno, hanno comunque il pregio di provare a pareggiare nelle poche occasioni chiare avute: al 60′ Raffini sfiora la doppietta (miracolo sulla linea di Ricco) e all’87’ Villanova trasforma un rigore guadagnato da Walker. Quando il 2-2 (stesso score del 5 dicembre 2021) sembra il meglio che si potesse prendere, i toscani all’ultimo minuto di recupero conquistano la vittoria con la tripletta di Brega.

Formazioni Ufficiali – L’Aglianese si schiera col 4-3-1-2: Ricco in porta; in difesa Shehu, Colombini, l’adattato regista Meucci (Gelli si è infortunato all’ultimo momento) e Zanon; a centrocampo Romeo, Gemmi e Artioli; in attacco Kouassi (inizialmente destinato alla panchina) a supporto di Brega e Giordani (preferito a Nieri). Togni, alla terza panchina con l’Athletic Carpi, propone il 3-4-2-1 (all’andata Gallicchio usò il 4-3-1-2): Ferretti in porta; in difesa, dove mancano Aldrovandi e Calanca, ecco Di Emma, Boccaccini e Montebugnoli; a centrocampo Ghizzardi, Muro, Borgarello e Togola; in avanti Villanova e Sivilla (capitano di giornata) dietro Raffini.

Primo tempo – L’Aglianese sblocca il risultato al 2′ con Brega che, in posizione regolare, beffa Ferretti insaccando un tiro sporco di Artioli. Il colpo a freddo non sveglia l’Athletic e al 6′ arriva addirittura il 2-0: lancio di Gemmi, Brega semina Montebugnoli e in diagonale fa doppietta (non bene Ferretti). E pensare che il 5 dicembre erano bastati 22 minuti alla squadra di Venturi per portarsi sul 2-0. Raffini di testa al 12′, su cross di Borgarello, riesce a riaprire la partita ma la scossa vera e propria non c’è. Dopo un avvio così palpitante, i ritmi calano nettamente e seguono poche altre emozioni fino alla fine dei 2′ di recupero.

Secondo tempo – Al 48′ Lordkipanidze rileva Muro e poco dopo non trova la porta per poco dopo una bella giocata tra Sivilla e Raffini. Al 60′ Raffini ancora di testa fa urlare al pareggio, ma Ricco in qualche modo evita che la palla superi la linea di porta. Togni si butta all’attacco inserendo Walker per Ghizzardi al 61′ e Carrasco per Borgarello al 76′, ma le occasioni non ci sono e i padroni di casa gestiscono senza rischi. All’87’ Walker per vie centrali trova spazio, entra in area di forza e viene steso da Colombini. L’arbitro Pistarelli concede il rigore e Villanova lo trasforma con freddezza. All’88’ entrano Tosi e Bruno per Raffini e Togola per dare nuove energie e difendere il 2-2. Vengono dati 4′ di recupero, l’Aglianese non rinuncia ad attaccare e si prende tutta la posta in palio all’ultimo assedio: il subentrato Di Blasio crossa e Brega di testa firma la tripletta che fa esplodere di gioia la panchina neroverde.

 

TABELLINO (Serie D Girone D 2021-2022 – Ripetizione della 14a giornata – Andata)
AGLIANESE-ATHLETIC CARPI 3-2
Reti:
2′, 6′ e 94′ Brega (A), 12′ Raffini (AC), 87′ (rig.) Villanova (AC).

AGLIANESE (4-3-1-2): Ricco; Shehu, Meucci, Colombini, Zanon; Romeo (76′ Lombardi), Gemmi, Artioli (64′ Di Blasio); Kouassi (74′ Nieri); Giordani, Brega. A disp.: Gagliardi, Nincheri, Fofana, Grilli, Sgherri. All.: Venturi.

ATHLETIC CARPI (3-4-1-2): Ferretti; Di Emma, Boccaccini, Montebugnoli; Ghizzardi (61′ Walker), Muro (48′ Lordkipanidze), Borgarello (76′ Carrasco), Togola (88′ Bruno); Villanova; Sivilla, Raffini (88′ Tosi). A disp.: Ballato, Lusetti, Uni, Barolo. All.: Togni.

Arbitro: Simone Pistarelli di Fermo.
Ammoniti: Muro (AC), Montebugnoli (AC), Gemmi (A), Romeo (A), Shehu (A).
Espulsi: nessuno.
Recupero: 2′ p.t., 4′ s.t.