UFFICIALE: Il Messina è di Martorano. "Finalmente è tutto risolto"

L'accordo è stato sancito dopo una riunione fiume di circa quattro ore. "E' stata una giornata intensa, che ci dà finalmente certezze" ha commentato il nuovo massimo dirigente. La formazione "juniores" è già al lavoro sul campo di Santa Margherit
04.01.2011 17:00 di Giovanni Pisano  articolo letto 2378 volte
Fonte: Francesco Straface - messinasportiva.it
Il neo presidente del Messina Bruno Martorano
Il neo presidente del Messina Bruno Martorano

Dopo una riunione fiume di circa quattro ore è stata annunciata la fumata bianca. L'interminabile trattativa finalizzata all'acquisizione dell'ACR Messina si è conclusa nell'ultimo giorno utile, quello che precede la ripresa del campionato. Nello studio romano del notaio Massimo Saraceno si sono incontrati l'ex presidente Piero Santarelli, l'ex amministratrice unica Marcella Chierichella ed i componenti della cordata calabrese, il presidente Bruno Martorano, il suo vice Vincenzo Principato e gli altri due soci Nuccio Ficara e Vincenzo Falduto Zera, assistiti dal legale Domenico Gentile. Gli imprenditori reggini hanno raggiunto Roma in nottata, in auto, dal momento che non hanno trovato posto in aereo dopo aver ottenuto soltanto nel tardo pomeriggio di ieri garanzie in merito alla presenza all'incontro delle due controparti.
Questo il primo commento del massimo dirigente, che assume finalmente a pieno titolo la nuova carica: "È stata una giornata intensa, iniziata prestissimo. Ci siamo presentati puntualmente dal notaio, ma la riunione vera e propria con le nostre controparti è iniziata soltanto alle 11, dopo l'arrivo di Santarelli. Abbiamo portato a compimento un doppio atto, che certifica la rescissione del precedente contratto stipulato tra le due precedenti proprietà e ci dà la certezza dell'acquisizione della società". Martorano non ha voluto fare alcun commento invece sulla contropartita economica che sarebbe stata riconosciuta alla Chierichella ed a Santarelli: "Non voglio dare alcun dettaglio in merito alle cifre pattuite. Quello che conta è che la questione è stata ormai risolta". In serata dovrebbe essere emanato un comunicato stampa nel quale il gruppo Martorano offrirà maggiori dettagli sulla trattativa portata a compimento dopo mesi di interminabili contrattazioni.
Sul campo di Santa Margherita la formazione "juniores" allenata da Giovanni Cirino sta svolgendo la seduta di rifinitura in vista della trasferta in programma domani sul campo della Valle Grecanica, che i giovani sono pronti ad onorare per evitare la quarta rinuncia e la conseguente radiazione dai ranghi federali. Il responsabile dell'area tecnica Pasquale Leonardo spera di tesserare già in serata almeno i quattro messinesi che si erano svincolati (Schepis, D'Angelo, Biondo e Bruno) e l'unico over che sembra ancora disposto a prolungare la sua permanenza in riva allo Stretto (Lo Piccolo), che andranno a rinforzare l'undici che sarà schierato nel match in programma a Melito Porto Salvo. Lo Piccolo non sarà comunque disponibile dal momento che deve ancora scontare un turno di squalifica. Con ogni probabilità soltanto per le successive sfide potranno essere tesserati gli altri calciatori già individuati da Leonardo (tra questi Cecere, Licciardello, Manganaro).