Italia Under 17 vincente contro l'Ungheria. Oggi la rivincita

01.12.2022 01:00 di Nicolas Lopez   vedi letture
Italia Under 17 vincente contro l'Ungheria. Oggi la rivincita

Una bella partita, dai ritmi sempre alti con l’Italia ben organizzata, che mantiene le distanze tra i reparti. Questa  prima amichevole, disputata al Centro Federale ungherese di Telki, vede gli Azzurrini vincere dopo essere passati in svantaggio al 26’ per via del bel gol dell’attaccate magiaro Varga. La squadra Azzurra non si disunisce e, due minuti dopo, raggiunge il pareggio con il centrocampista dell’Atalanta Leonardo Mendicino, ottimamente servito da un delizioso tacco di Filippo Scotti (Milan). Il primo tempo finisce in parità (1-1) e nella ripresa la partita continua a ritmo serrato, ma l’Italia coglie la vittoria con una bella rete della punta felsinea Tommaso Ravaglioli.

La partita. Dopo una prima fase di studio, il primo acuto è degli ungheresi al 18’ con il loro centravanti  Simon che, solo davanti Martinelli, tira debolmente tra le braccia del portiere azzurro. Tre minuti dopo,  l’Italia replica con Finocchiaro che, a pochi passi dall’estremo difensore, trova l’opposizione di un difensore sul  suo tiro in scivolata diretto verso la porta avversaria. Al 26’ arriva il gol del vantaggio magiaro: Szabo, dalla destra, serve bene Varga che non ci pensa due volte e, poco fuori area, esplode un sinistro che prima coglie il palo interno e poi insacca la rete dell’ incolpevole Martinelli. Gli Azzurrini non si disuniscono e al 28’ Cocchi si invola sulla fascia sinistra e serve al centro, poco fuori l’area avversaria, Scotti che, con un magnifico colpo di tacco, libera in area Mendicino: il suo destro, potente, coglie il sette pareggiando i conti.

Si va negli spogliatoi e al rientro l’Ungheria parte aggressiva procurandosi un’occasione al 51’: un bel fraseggio al limite dell’area tra Simon e Szabo, il cui tiro a giro va di poco fuori. Corradi effettua tre cambi al 59' ed è il subentrato Liberali ad incunearsi in area al 77’, ma il suo tiro è deviato dal portiere in calcio d’angolo; dall’azione che segue, sempre Liberali, di testa manda di poco alto sulla traversa. Il tecnico Azzurro effettua altri tre cambi, ma la partita è ben controllata dagli Azzurrini che all’82’ si portano in vantaggio con Ravaglioli, innescato da una sbracciata di Pagnucco che effettua una lunga rimessa laterale, lanciando sulla fascia sinistra l'attaccante del Bologna che fa tutto da solo: prima supera un difensore poi, in area, si libera del portiere e di piatto destro coglie l’angolino opposto. È il gol che consegna all’Italia la vittoria di questa prima amichevole. Il secondo match si giocherà, sempre nel Centro Federale di Telki, oggi, giovedì 1 dicembre, alle 11.

L'elenco dei convocati

Portieri: Tommaso Martinelli (Fiorentina), Francesco Plaia (Spezia);

Difensori: Matteo Cocchi (Inter), Vittorio Magni (Milan), Filippo Pagnucco (Juventus), Gabriel Ramaj (Atalanta), Edoardo Sadotti (Fiorentina), Fabio De Sole (Torino), Alessandro Ventre Juventus), Francesco Verde (Juventus), Roberto D’Intino (Parma);

Centrocampisti: Francesco Crapisto (Juventus), Andrea Bonanomi (Atalanta), Lorenzo Carfora (Benevento), Gabriele Finocchiaro (Juventus), Mattia Mannini (Roma), Leonardo Mendicino (Atalanta), Lorenzo Riccio (Atalanta), Marco Romano (Genoa);

Attaccanti: Federico Ragnoli Galli (Atalanta), Mattia Liberali (Milan), Emanuele Rao (Spal), Tommaso Ravaglioli (Bologna), Filippo Scotti (Milan).

Staff - Allenatore: Bernardo Corradi; Coordinatore Nazionali Giovanili: Maurizio Viscidi; Vice Allenatore: Massimiliano Favo; Preparatore Dei Portieri: Davide Quironi; Preparatore Atletico: Adalberto Zamuner; Match Analyst: Andrea Loiacono; Medico: Alessio Rossato; Nutrizionista: Claudio Pecorella; Fisioterapista: Enrico Matera; Segretario: Massimo Petracchini.