Calciomercato Stresa Sportiva, ufficiale l'ultimo acquisto

Eccellenza Piemonte Valle d'Aosta
10.09.2019 00:30 di Francesco Vigliotti   Vedi letture
Fonte: giulia polloli
Calciomercato Stresa Sportiva, ufficiale l'ultimo acquisto

La società Stresa Sportiva comunica di aver tesserato il calciatore Edoardo Ceria, attaccante classe 1995. Ceria cresce nel settore giovanile della Juventus, fino ad arrivare nella Primavera, con la quale vince la Coppa Italia e poi la Supercoppa. Dalla Juve passa al FC Den Bosch, nella serie B olandese dove colleziona 33 presenze siglando 4 reti. Viene poi acquistato dall’Atalanta e girto all’Arezzo in serie C, ma a metà stagione cambia casacca, accasandosi al Feralpi Salò. Recentemente ha giocato in serie D con l’Olympia Agnonese e poi è approdato a Fiorenzuola, agli ordini di Lucio Brando. Ha chiuso la scorsa stagione con la casacca de La Biellese, in Eccellenza. Ceria è la tipica ala destra, pur essendo ambidestro e con un buon mancino. Predilige il gioco in velocità e fa del dribbling una delle sue armi migliori. Calcia le punizioni trovando spesso la via della rete. “Sono molto contento del suo arrivo – spiega il diesse Filippo Biscuola – è un giocatore duttile e con le sue caratteristiche può ricoprire tutti i ruoli del nostro attacco. Sia nella linea dei trequartisti, come esterno che a dar fiato a Niang, il terminale offensivo. Ha un trascorso importante e agli ordini di Talarico può davvero lasciare il segno. Con questo colpo, posso dichiarare chiuso il mercato dello Stresa”.

Ma ecco le prime dichiarazioni di Ceria: “Sono molto contento di essere approdato a Stresa. Ho sentito subito che la società credeva in me, ho anche chiesto al mio ex compagno (lo scorso anno a La Biellese) qualche informazione e mi ha parlato benissimo. Ho conosciuto i ragazzi e lo staff nella giornata di ieri e sono rimasto molto ben impressionato, sia per il gruppo che per le metodologie di lavoro. Quindi ora sta a me dimostrare il mio valore, soprattutto dopo due stagioni non bellissime. Sono un attaccante esterno, ma sono duttile e posso giocare come trequartista e come prima punta. Mi metto a disposizione di mister e società, perché voglio confermare il mio valore e dare una mano a questa squadra che ha tutte le caratteristiche per ottenere un ottimo risultato”.