Lucchese, ecco il diesse Ferrarese: «Per completare la rosa arriveranno 12-13 giocatori»

24.06.2024 23:55 di  Anna Laura Giannini   vedi letture
Lucchese, ecco il diesse Ferrarese: «Per completare la rosa arriveranno 12-13 giocatori»

Il neo direttore sportivo della Lucchese, Claudio Ferrarese, si è presentato alla piazza toscana in conferenza stampa parlando della sua prima settimana nella nuova realtà e degli obiettivi da inseguire. Ferrarese ha sottolineato la forza della società rossonera e ha promesso che, nonostante il poco tempo a disposizione, lavorerà duramente per costruire una squadra competitiva.

Ferrarese ha poi parlato del mercato, spiegando che al momento la Lucchese ha in rosa 12-13 giocatori e che ne serviranno altrettanti per completare la rosa. Il direttore sportivo ha sottolineato che alcuni dei calciatori sotto contratto andranno via e che con l'inizio ufficiale del mercato si avrà un quadro più preciso.

Ferrarese ha poi parlato del suo progetto a lungo termine, che prevede la valorizzazione dei giocatori di proprietà della Lucchese e la costruzione di una squadra formata da tanti giovani, con qualche giocatore esperto. Il direttore sportivo ha fatto alcuni nomi, come quello di Cangianiello e di Yeboah, ma ha sottolineato che non sarà semplice riportarli a Lucca.

Infine, Ferrarese ha parlato degli obiettivi per la prossima stagione, spiegando che la Lucchese cercherà di fare il massimo, senza però promettere la vittoria del campionato. Il direttore sportivo ha sottolineato l'importanza di essere realisti e ha promesso che farà di tutto per portare in alto la squadra.

Queste, come riportate da Gazzettalucchese.it, le sue parole: “Parto con il dire che la Lucchese è una società forte. Sia la stampa che i tifosi dovranno stare tranquilli, quando il campionato inizierà, avremmo una squadra competitiva. In questi anni ho seguito la Serie C e posso dire che ho una buona conoscenza della categoria, ho un contratto annuale ed essendo qui da appena sette giorni ho avuto poco tempo per lavorare, ma lavorerò dieci ore al giorno per costruire una squadra che dia soddisfazioni a tutto l'ambiente e alla società. Riparto da una base solida formata dal tecnico Gorgone e dal suo staff e questa è una cosa importantissima perché lui è un grande allenatore e una grande persona”.

"Oggi abbiamo in rosa 12-13 giocatori e ne serviranno altrettanti per completare la rosa. Dei calciatori sotto contratto qualcuno andrà via e con l’inizio ufficiale del mercato avremo un quadro più preciso. Con la proprietà non ho parlato del budget che avrò a disposizione, andremo in ritiro con un organico ancora incompleto e qualche giocatore lo prenderemo dopo. La mia volontà è quella di costruire un progetto a lungo termine, cercando di mettere sotto contratto e valorizzare i giocatori di nostra proprietà. La nostra squadra sarà formata da tanti giovani, con qualche giocatore esperto. Nomi? Con Angelozzi abbiamo parlato del possibile ritorno di Cangianiello che però partirà in ritiro col Frosinone. Inoltre proveremo a riportare qui Yeboah (di proprietà dell'Hellas Verona NdR), ma non sarà semplice. Cercheremo di fare il massimo nella prossima stagione senza però dire che vinceremo il campionato perché bisogna essere realisti, ma farò di tutto per portare in alto la squadra”.