Monza, i calciatori donano oltre 25 mila euro ad un istituto di ricerche farmacologiche

27.03.2020 09:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com   Vedi letture
Monza, i calciatori donano oltre 25 mila euro ad un istituto di ricerche farmacologiche

In questo momento di grande difficoltà per il nostro Paese e in particolare per la regione Lombardia, i giocatori del Monza hanno deciso di donare la cifra di 25.100 euro all’ Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri.

“Ricerca, Ricerca, Ricerca – ha commentato Adriano Galliani, Amministratore Delegato del Monza - riprendo le parole del Prof. Remuzzi (Direttore dell’Istituto Mario Negri) che ho sentito spesso in questi giorni in tv. Vorremmo essere tra i primi a dare seguito a questo importantissimo appello, perché sono convinto che la ricerca sia l’unico strumento di cui disponiamo per sconfiggere questa terribile malattia” .

Un aiuto concreto a una struttura che sta lottando in prima linea per combattere il COVID-19 con quattro linee di ricerca in corso, 40 ricercatori supportati da 600 colleghi all’opera per trovare una cura, in collaborazione con gli Ospedali Sacco e Niguarda di Milano, e Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Seppur distanti, i giocatori biancorossi si dimostrano ancora una volta uniti e Campioni non soltanto sul campo, con un gesto spontaneo di grande cuore per aiutare il prestigioso Istituto, che dal 1961 opera nel campo della ricerca biomedica al servizio della salute pubblica.