A Farioli la terza borsa di studio Apport in memoria di Sergio Buso

04.06.2014 23:30 di Maria Lopez  articolo letto 1014 volte
A Farioli la terza borsa di studio Apport in memoria di Sergio Buso

Il giovane allenatore toscano, da tre stagioni preparatore dei portieri della prima squadra della Fortis Juventus, ritirerà il premio sabato 7 giugno a Verona, in occasione di ApportGarda, il principale master europeo dedicato all’aggiornamento dei Preparatori dei Portieri. La sua tesi di laurea in Filosofia, intitolata “Filosofia del gioco: l’estetica del calcio e il ruolo del portiere”, è stata reputata, dal comitato scientifico Apport, l’elaborato vincente. Una vetrina di prestigio che va ad arricchire la sua stagione già densa di traguardi e soddisfazioni. Dopo il consensuale divorzio di qualche giorno fa con il sodalizio mugellano, è uno dei nomi che circolano con frequenza nelle sedi di Pistoiese ed Empoli, pronte a sposare il suo “Progetto Portiere”, un’idea innovativa sulla psicologia e sulle metodologie di allenamento del portiere moderno, in un percorso di continuo aggiornamento professionale, a metà tra l’iter accademico in Scienze Motorie e i tecnologici sistemi di Video Match Analysis.