L'Italia di Spalletti di fronte ad un cammino impegnativo nella prossima Nations League

08.02.2024 19:30 di Davide Guardabascio   vedi letture
L'Italia di Spalletti di fronte ad un cammino impegnativo nella prossima Nations League

Il sorteggio per la prossima edizione della Nations League ha delineato sfide intriganti e un cammino arduo per l'Italia di Spalletti. La Lega A si preannuncia come un girone estremamente competitivo, mettendo alla prova la determinazione e il talento della squadra azzurra di fronte a avversari di calibro internazionale.

Il sorteggio ha piazzato l'Italia in un gruppo di alto livello, con Belgio, Francia e Israele come avversari. Senza dubbio, questo si configura come uno dei gironi più impegnativi, considerando i valori assoluti delle squadre ai nastri di partenza. L'Italia sarà chiamata a misurarsi con alcune delle formazioni più competitive e temibili del panorama calcistico mondiale, promettendo emozioni e spettacolo per gli appassionati di calcio.

LEGA A DI NATIONS LEAGUE
Gruppo 1: Croazia, Portogallo, Polonia, Scozia.
Gruppo 2: Italia, Belgio, Francia, Israele.
Gruppo 3: Olanda, Ungheria, Germania, Bosnia-Erzegovina.
Gruppo 4: Spagna, Danimarca, Svizzera, Serbia.

LEGA B DI NATIONS LEAGUE
Gruppo 1: Repubblica Ceca, Ucraina, Albania, Georgia.
Gruppo 2: Inghilterra, Finlandia, Repubblica d'Irlanda, Kazakistan.
Gruppo 3: Austria, Norvegia, Slovenia, Grecia.
Gruppo 4: Galles, Islanda, Montenegro, Turchia.

 

LEGA C DI NATIONS LEAGUE
Gruppo 1: Svezia, Azerbaigian, Slovacchia, Estonia.
Gruppo 2: Romania, Kosovo, Cipro, Lituania/Gibilterra.
Gruppo 3: Lussemburgo, Bulgaria, Irlanda del Nord, Bielorussia.
Gruppo 4: Armenia, Isole Far Oer, Macedonia del Nord, Lettonia.

LEGA D DI NATIONS LEAGUE
Gruppo 1: Lituania/Gibilterra, San Marino, Liechtenstein.
Gruppo 2: Moldavia, Malta, Andorra.

Ecco le principali differenze tra la vecchia e la nuova Nations League. La UEFA Nations League verrà ampliata con un nuovo turno a eliminazione diretta che si giocherà a marzo 2025, creando continuità tra la fase a gironi che termina a novembre e le finals di giugno. Le prime e le seconde classificate dei gironi della Lega A parteciperanno ai quarti di finale con gare di andata e ritorno. Le vincitrici di questi incontri si qualificano per le finals a quattro squadre. Le quarte classificate delle Leghe A e B retrocedono direttamente nelle Leghe B e C. Le due quarte classificate con meno punti della Lega C retrocedono invece in Lega D. Le vincitrici dei quattro gironi delle Leghe B e C, oltre alle due vincitrici dei gironi della Lega D, vengono promosse direttamente nelle Leghe A, B e C. Le terze classificate della Lega A e le seconde classificate della Lega B, nonché le terze classificate della Lega B e le seconde classificate della Lega C, disputeranno gli spareggi promozione/retrocessione con gare di andata e ritorno. Sono anche previsti spareggi tra le due migliori quarte classificate della Lega C e le due seconde classificate della Lega D. L'ampliamento della UEFA Nations League nella sosta nazionali di marzo riguarderà solo un numero selezionato di squadre, mentre le altre saranno già pronte a iniziare le qualificazioni europee.