UFFICIALE: Il Latte Dolce si prende l'ex Mantova Scotto

02.08.2020 10:30 di Maria Lopez   Vedi letture
UFFICIALE: Il Latte Dolce si prende l'ex Mantova Scotto

Vi abbiamo raccontato della chiusura della trattativa ed i dettagli della stessa con largo anticipo (clicca qui), ora c'è l'ufficialità del Latte Dolce: l'attaccante Luigi Scotto torna nella sua Sassari. Una scelta importante, di vita, lasciare la Serie C ed il Mantova non è stato semplice. Ora c'è il Latte Dolce e ci sarà per i prossimi due anni, la punta ha infatti firmato un contratto biennale (una notizia che possiamo confermarvi nonostante nel comunicato ufficiale non si faccia menzione di questo particolare).

È senza dubbio uno degli attaccanti più prolifici ed efficaci del panorama nazionale e dell'Isola, elemento di grande impatto ed esperienza - maturata in ambito professionistico fra Cosenza (C1), Pergogrema (C1), Sant'Arcangelo (C2), Savona (C2), Alessandria (Lega Pro) e Torres (Lega Pro) - che in serie D ha sempre fatto la differenza diventando fattore nelle stagioni vissute fra Sassari (12 reti), Rieti (30 reti in due anni) e Mantova, 32 reti nelle ultime due stagioni.

Sassarese classe 1990, colpo di mercato piazzato con tempismo e lungimiranza dalla società bincoceleste che dà ulteriore forma e sostanza al progetto e firma per due anni uno dei giocatori più decisivi e incisivi dell'ultimo decennio calcistico. Una pedina importante offerta allo scacchiere offensivo di mister Stefano Udassi, ragazzo di qualità ed entusiasmo che ben conosce la categoria e non avrà difficoltà ad integrarsi in gruppo.

Gigi Scotto, attaccante del Sassari calcio Latte Dolce: «Ho fatto una scelta di vita, anche in considerazione del momento difficile che stiamo vivendo: volevo stare nella mia città, con la mia famiglia. Ho scelto il Sassari calcio Latte Dolce perché i dirigenti e l'ambiente mi hanno trasmesso entusiasmo e grande ambizioni. Lascerò comunque per sempre un pezzo di cuore e Mantova, città e squadra che sono state davvero importanti per me. Arrivo in un gruppo che in questi anni ha fatto molto bene e sono certamente pronto a mettermi a disposizione del mister, dello staff e dei compagni per cercare di dare un contributo importante alla causa biancoceleste. Conosco tantissimi dei miei compagni, ho avuto e avrò la fortuna di giocare con tanti di loro e sarà un piacere tornare a giocare con loro e con tutti gli altri. Ho grande stima per il mister, sono a sua disposizione. Come sempre cercherò di dare il massimo di me stesso per questa squadra».

“Fa sempre piacere riportare un talento sassarese a casa. Anche noi anni fa siamo rientrati nella nostra amata Sassari per realizzare il nostro progetto imprenditoriale - affermano Pierluigi Pinna e Andrea Maddau, patron di Abinsula e Footure Lab -, progetto in cui lo sport è parte integrante, a partire dalle strutture sportive per arrivare alla scuola calcio, al Settore Giovanile e sino alla prima squadra. Questo grazie anche al contributo di Footure Lab, che permetterà di valorizzare al meglio i nostri giovani e magari, con il suo reparto di scouting, di scovare nuovi talenti in giro per la Sardegna”.