Feralpi Salà, mister Sottili: "Vedo segnali di coesione"

05.11.2019 18:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com   Vedi letture
Feralpi Salà, mister Sottili: "Vedo segnali di coesione"

Si è da poco conclusa nella sala stampa dello stadio Turina la conferenza dopo la vittoria con la Triestina. Oltre agli autori di due dei tre gol, Caracciolo e Mordini, sono intervenuti anche mister Sottili ed il presidente Pasini.

Queste, le loro dichiarazioni:

Il presidente, Giuseppe Pasini:”Bella partita contro una squadra molto forte. Non prendiamo gol da qualche giornata e questo è molto importante, perché la fase difensiva sembrava essere il nostro tallone d’Achille. Complimenti al mister, ai ragazzi che sono entrati, a tutti.”

“Abbiamo giocato senza paura, con la consapevolezza che fosse una partita delicata. Era una partita spartiacque per due squadre che non hanno iniziato bene.”

“Abbiamo cambiato allenatore in un momento delicato, però alla luce dei risultati siamo molto contenti del mister, di come ha motivato e messo i ragazzi in campo.”

“Mordini meritava il gol. È entrato benissimo la settimana scorsa e sono molto contento per lui. Caracciolo è un giocatore importante e il fatto di vederlo aiutare la squadra è positivo.”

“Dobbiamo guardare domenica dopo domenica. Oggi la prova è stata importante, posso solo fare i complimenti a tutti i ragazzi.”

Mister Stefano Sottili:”Partita sicuramente positiva. Siamo stati bravi a sfruttare meglio le occasioni da gol avute rispetto alla gara con il Piacenza, ma le prestazioni si equivalgono. Abbiamo anche concesso un paio di occasioni da gol, però l’avversario di stasera era importante e i ragazzi sono stati bravi a tenere il pallino del gioco in mano.” 

“I ragazzi sono stati bravi, vogliosi, si sono aiutati reciprocamente, cosa che in passato non sempre avveniva. Segno di coesione e voglia di andare avanti con il percorso iniziato assieme.”

“Era l’ora per Andrea di segnare perché ne avevamo bisogno. Noi e lui. Sono sempre stato sereno perché lo vedo allenarsi bene e sapevo che sarebbe stata questione di tempo prima di sbloccarsi.”

“Il gruppo aveva voglia di abbracciarsi, di festeggiare, ha voglia di faticare durante la settimana: tutti segnali positivi, perché tutti adesso fanno affidamento sul proprio compagno. Ognuno può contare sull’altro e questa è la strada giusta per continuare il lavoro iniziato assieme.”

Andrea Caracciolo:”Molto contento per essermi sbloccato ma ero contento lo stesso per il lavoro che facevo per la squadra. Per un attaccante stare senza gol non è facile.”

“Il mister mi ha dato fiducia. Poi per la condizione fisica, invece, mi sento di ringraziare Demis Racagni che mi sta facendo lavorare bene.”

“Avevamo quel qualcosa in più perché volevamo dimostrare di essere all’altezza di tutti. Ci teniamo anche a passare in Coppa Italia. Poi, penseremo a Ravenna. Dobbiamo essere umili.”

“Abbiamo dimostrato che tante volte chi entrava faceva la differenza. Siamo un bel gruppo e lavoriamo sodo. Credo che i gruppi li faccia l’allenatore e mister Sottili con noi ha mostrato subito personalità. Ha conquistato la nostra fiducia e questo adesso sta dando i suoi frutti.”

“Dobbiamo mantenere equilibrio, rimanere umili ed impegnarci come abbiamo fatto fino ad adesso, senza guardare la classifica. Continuiamo a fare quello che abbiamo fatto fino ad ora e in futuro potremo solo che essere più contenti.”

Davide Mordini: “Bel gol sicuramente: il primo tra i professionisti e quindi mi rimarrà per sempre in testa. Oltre la vittoria, stasera c’è stata anche la prestazione. Oltre la gioia personale anche quella che la squadra sta andando bene. Anche chi subentra fa la differenza e questo è un bel segnale.”

“Sto sfruttando il buon periodo. Sto bene mentalmente e fisicamente, così come la squadra. Ci sono tutti i presupposti per continuare a fare bene.”

“Entrare dopo e pensare di non essere importante toglie qualcosa a te stesso ma soprattutto alla squadra. Tutti siamo pronti per giocare e questo è l’importante.”